Guida per musicisti alla promozione online (seconda parte)

foto via infinitemag.net - Music social mediafoto via infinitemag.net - Music social media
22/07/2016 di Giorgia Mortara (Sounday Music)

Nuovo appuntamento con i tutorial di Sounday dedicati al mondo indipendente. Nel primo articolo dedicato alla promozione online abbiamo descritto il sito web, la principale destinazione di un progetto musicale, analizzandone tutte le sezioni importanti sia per un artista che per un’etichetta discografica. Se la mail ha un’efficacia portentosa in fatto di conversioni, i social network includono senz’altro gli strumenti più incisivi di coinvolgimento del pubblico.

Se il sito web è da considerarsi la nostra casa, i social network sono collocazioni fondamentali per un progetto musicale e richiedono un’accurata analisi preventiva, una conoscenza approfondita e una costante dedizione. Non esistono regole ferree che determinano la scelta del portale al quale far approdare la propria musica, ciò che conta è la tendenza: dove c’è più folla? Per questo motivo, oltre che per le preziose funzionalità da esse messe a disposizione, abbiamo selezionato queste destinazioni.

 

Facebook



Facebook è nato come portale di interscambio personale e ai suoi esordi non era prevista la presenza della musica, ma la costante digitalizzazione della fruizione audio-video ha caratterizzato non poco il mondo Zuckerberg, suggerendo funzionalità appositamente dedicate alla presentazione e alla promozione di progetti musicali (e in generale di intrattenimento). Partiamo dalle basi: la presentazione di una qualsivoglia attività pubblica ha come destinazione la pagina artista e non il profilo personale. Questo strumento gode di per sé di una serie di caratteristiche fondamentali per la promozione poiché raccoglie informazioni utili e strumenti indispensabili: numero di fan, applicazioni utilizzate, eventi in programma, commenti di utenti connessi alla pagina, comandi che chiamano all’azione, strumenti di analisi e campagne promozionali. Vediamo nel dettaglio le funzionalità più rilevanti:

- Comandi che invitano all’azione: in gergo si chiamano CTA (Call To Action), sono pulsanti che invitano il pubblico a compiere un’operazione. I più utilizzati in campo musicale sono “iscriviti alla newsletter”, “acquista i biglietti”, “ordina il disco” ecc. Sulla pagina il comando si posiziona in alto, sull’immagine di copertina, è quindi un’informazione molto visibile, da non tralasciare.



- Campagne promozionali: fonte di guadagno per il portale, è per noi utilizzatori un'irrinunciabile funzionalità per incrementare la visibilità di un determinato contenuto. Esistono diverse tipologie di campagne e tutte godono di efficacissimi strumenti di definizione del pubblico, basati su caratteristiche anagrafiche (età, sesso, provenienza) e preferenze (interesse verso altre pagine, generi ascoltati, artisti simili…). Si può raggiungere un pubblico vastissimo e, se le impostazioni della campagna sono adeguate, l’efficacia è garantita.

- Strumenti di analisi: ogni pagina offre ai suoi amministratori un pannello di controllo che consente di verificare l’efficacia delle attività promozionali. Un’analisi qualitativa settimanale dell’andamento di campagne, post, “mi piace” alla pagina è essenziale.

- Facebook Live: questa nuova funzionalità consente di trasmettere in diretta momenti e performance. Il grande vantaggio di questa applicazione è la capacità di coinvolgimento istantaneo dei fan, il supporto e le conversazioni avvengono in tempo reale, un grande valore aggiunto per un’esperienza virtuale. Per incrementare l’efficacia dello strumento, è bene seguire qualche consiglio: avvisare per tempo i propri fan, trasmettere quando si dispone di una buona connessione, scrivere una breve ma chiara descrizione della diretta, invitare il pubblico a iscriversi alle notifiche live, trasmettere per un tempo adeguato a catturare l’attenzione del pubblico, avvisare quando si sta chiudendo la diretta.



Detto questo, è il caso di fare una considerazione sulla storia che si vuole raccontare. Per rendere efficaci i propri contenuti è essenziale seguire delle regole di pubblicazione: vietato fare spam, evitare di scrivere troppi post, rischiano di perdersi e di risultare pesanti. Bisogna stabilire una linea editoriale che abbia una cadenza regolare, determinata da un attento studio delle metriche della pagina, pubblicare contenuti di qualità, decidere il budget a disposizione da investire nelle campagne promozionali, scrivere la propria storia musicale e raccontarla sfruttando i vari contenuti a disposizione (canzoni, video, foto, info sulle date del tour, podcast, merchandise, qualcosa di personale). Utilizzare la prima persona dà un senso di coinvolgimento e di realtà, invitare il pubblico a commentare e a dare un’opinione sul contenuto pubblicato è un naturale ma potente invito all’azione. Le immagini utilizzate devono essere coordinate e riconoscibili, in linea con le ultime uscite discografiche e con tutte le destinazioni del progetto visibili online.

 

Instagram



Appendice di Facebook, Instagram è un’applicazione per dispositivi mobili dedicata alle sole immagini. Inutile sottolineare l’odierna tendenza che vede questa app piazzarsi tra le più utilizzate dell’ecosistema mobile. Assolutamente indispensabile per giovani progetti che intendono farsi riconoscere, anche senza farsi ascoltare: utilissima per condividere copertine, artwork, merchandise, momenti ricreativi in studio e in tour, equipaggiamento da studio e da palco, pubblico, scatti di performance, testi di canzoni, partiture… Tutto ciò che da musica può essere tradotto in immagine.



I social network musicali

Da questi due social network un progetto musicale può trarre profitto e sfruttare funzionalità non necessariamente dedicate alla musica per raggiungere una larga fetta di pubblico. Nel prossimo articolo analizzeremo portali, come Soundcloud, Bandcamp e altre piattaforme di music streaming, ideati appositamente per ospitare audio/video e mettere a disposizione di musicisti ed etichette strumenti dedicati.

Tag: tutorial sounday

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Il programma di Brunori SAS per Rai 3 inizia a marzo