Breve storia di MTV Italia, nel giorno del suo anniversario

foto via letteradonna.it - Mtv Italiafoto via letteradonna.it - Mtv Italia
01/09/2016 di

Il 1° settembre 1997, a mezzanotte esatta, sulle frequenze di Rete A (fino ad allora incentrata principalmente su Shopping Club, un programma di televendite), nasce MTV Italia, con il video di "About a girl" dei Nirvana, nella bellissima versione dell'Unplugged in NY. 

Mtv Italia non è il primo canale tematico dedicato alla musica in Italia. Sin dal 1984 infatti, su Elefante TV, esiste Videomusic, una coraggiosa emittente che per prima crea dei programmi in italiano (un gruppo di appassionati li ha raccolti in questo archivio), condotti da presentatori italiani e non, che ha però chiuso i battenti lasciando spazio a TMC 2 prima, e proprio a MTV Italia dopo. 

La storia di MTV Italia è una vicenda di andata e ritorno: nasce con le trasmissioni internazionali per poi creare una serie di programmi originali pensati per il nostro paese, fino alla recente ri-americanizzazione del palinsesto.

Sin dal suo esordio, MTV Italia fa le cose in grande, trasmettendo 22 ore e mezza al giorno (nell'altra ora e mezza resiste Shopping Club) e organizzando il primo MTV Day (poi MTV Days, infine MTV Digital Days). Headliner della giornata sono gli U2, e il concerto viene trasmesso in parte in diretta. Bisognerà aspettare il 1998 per vedere i primi programmi pensati per l'Italia, dopo un periodo in cui vanno in onda i programmi delle edizioni europee in inglese non sottotitolato. In questo momento infatti, si affacciano i primi volti che poi saranno identificativi dell'edizione italiana: Andrea Pezzi, ideatore di Kitchen, premonitore dell'immenso interesse per l'arte culinaria che invaderà le nostre televisioni in tempi più recenti. In Kitchen, un personaggio famoso era ospite nella cucina di Pezzi, e veniva intervistato mentre cucinava un piatto a sua scelta. Un format che sarà poi ripreso moltissime volte da tanti canali diversi. 

Sempre nel 1998, fanno la loro apparizione Kris & Kris, due bellissime vj che oltre a condurre varie classifiche saranno protagoniste di un'indimenticabile edizione di MTV On The Beach insieme a Marco Maccarini dal 2000. Nelle edizioni precedenti il programma, che andava in giro sulle spiagge più belle del mondo alternando interviste e giochi con i bagnanti alla messa in onda dei videoclip con i successi dell'estate, aveva lanciato altri due volti storici della tv italiana, Daniele Bossari e Victoria Cabello. Negli ultimi anni la figura del vj è sostanzialmente scomparsa dal canale, ma allora partecipare ai casting era davvero un'opportunità e un sogno per molti.

Negli anni, MTV Italia cambierà diverse volte frequenza, acquisendo sempre più pubblico e lanciando moltissimi programmi di pregio rimasti nell'immaginario collettivo di chi ha vissuto la musica pre-internet: Brand New, Hitlist Italia, Most Wanted, TRL (Total Request Live), Hot.
Insieme alla musica, su MTV approdano anche i cartoni animati e le serie tv, come la cinica Daria e Beavis & Butthead (doppiato in italiano da Faso degli Elio e le storie tese), Pets o Celebrity Death Match. Sempre da MTV passeranno moltissimi anime, prima appannaggio soprattutto delle tv locali, e alcuni reality show come Gli Osbourne o MTV Trip, condotto a bordo di un carro funebre da Luca e Paolo.
Nello stesso periodo, anche conduttori già lanciati nel mondo della radio approdano a MTV: Fabio Volo condurrà dal 2011 Ca'Volo, basato sull'idea di una casa aperta in cui chiunque poteva entrare e intervenire sull'argomento del giorno proposto dal presentatore. Negli anni successivi Ca'Volo si sposterà all'estero, trasmettendo da Barcellona prima, da Parigi poi, e infine da varie città degli Stati Uniti.

Fino al 2007 tutto prosegue a gonfie vele per MTV Italia: gli MTV Days si affermano come uno tra i festival più grandi d'Italia, negli anni nascono dei canali-costola, disponibili su Sky (MTV Gold, Pulse e VH1). Dal 2007 in poi, complice l'avvento di internet, sempre più programmi americani, soprattutto reality show, iniziano ad occupare il palinsesto, fino alla semi scomparsa della parte dedicata alla musica eccetto per alcuni eventi unici live, come gli MTV Music Awards. 

I video e le classifiche vengono "ghettizzati" sul canale 67 del digitale terrestre dal 2011, mentre sul canale 8 sopravvivono programmi italiani e stranieri, per lo più reality e serie tv, con una vocazione molto generalista. I fatti recenti vedono l'abbandono della M di music nel nome. Il canale 8 diventa Tv8 e anche la programmazione è dedicata a un pubblico molto diverso, con molti reality show e programmi dedicati soprattutto allo sport. Ma anche il canale 67 ha recentemente cambiato nome diventando VH1, come uno dei canali creati negli anni precedenti in esclusiva Sky, ma (almeno per il momento) non sono previsti programmi, format o show.

Insomma, MTV Italia com'era nata non esiste più, ma il lascito a livello di immaginario e soprattutto di un certo modo di approcciare la conduzione musicale, giovanile e interessante, con mash up tra varie espressioni artistiche, interviste originali e format destinati a fare scuola, resta innegabile e molti di quei programmi sono ancora oggi un piacere da vedere.

Tag: video mtv tv storie

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati