MYSS KETA: "Il sold out al Berghain è stata una magia irreplicabile"

La performer milanese ci racconta in esclusiva cosa vuol dire riempire il locale berlinese più iconico, perché ciò che succede lì dentro rimane lì dentro e il segreto del catering numero uno al mondo
08/11/2019 18:01

MYSS KETA si è presa anche Berlino.

La regina del CAPSLOCK sta continuando a travolgere tutto ciò che incontra sul suo cammino con una coloratissima wave: dopo aver conquistato ufficialmente i bastioni di Porta Venezia con le amiche e firmato il primo THE MANIFESTO, a fine ottobre ha conlcuso il tour europeo che l'ha portata nelle principali capitali europee, tra cui il Berghain di Berlino il 22 ottobre (in cui era già passata nel 2018).

Per chi non lo sapesse al Berghain entrare non è cosa facile: all'interno della struttura, durante la serata, non è possibile scattare foto o girare video, aleggia un alone di mistero, segretezza e curiosità che solo chi ci è entrato per davvero ha la fortuna di conoscere e scoprire.

MYSS KETA/Foto di Marc ProdanovicMYSS KETA/Foto di Marc Prodanovic

MYSS KETA al Berghain, questa volta, ha registrato un sold out con il suo affollatissimo PAPRIKA TOUR: ma cosa vuol dire fare il tutto esaurito in uno dei locali più underground e misteriosi d'Europa?

Glielo abbiamo chiesto qualche giorno fa. 

"E come faccio a descriverlo: quel posto è magico, ci sono delle energie introvabili da altre parti. Quello che si crea sulla pista durante un live è qualcosa di unico. Merito della 'sacralità' del luogo e anche, secondo me, della segretezza che avvolge il locale: chi è lì sa che ciò che succede in quegli istanti è irreplicabile, perché dentro non si possono usare cellulari per fare foto o video. Trovo stupendo che un artista, per una volta, si prepari per un momento, faccia la sua performance, e nessuno lo possa documentare. Per me questo è il vero senso della performance. Sapere che quel momento vivrà nel tuo cuore e nel cuore di chi era lì con te: chi c'era sa e chi non c'era non saprà mai. That's it"

MYSS KETA/Foto di Marc ProdanovicMYSS KETA/Foto di Marc Prodanovic

Sì, dai, ma almeno un piccolo segreto diccelo.

"Il catering del locale è il più buono che io abbia mai mangiato. C'è una cuoca meravigliosa, che prepara del veggy food asiatico che ogni volta che me lo ritrovo davanti sbafo in fretta e furia. Questo giro ci ha fatto una torta davvero top".

Chi si ferma è perduto e la MYSS lo sa piuttosto bene: dopo aver partecipato al trailer per l'arrivo della seconda stagione di "The End Of The Fucking World" su Netflix, è pronta già a ripartire per le prossime (e ultime) date del tour tutto rosso lattice. 

PAZZESKA. 

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Quando Alyssa incontra il suo spirito guida, finalmente la situa inizia. ⚠️ ATTENZIONE: LINGUAGGIO IN CAPSLOCK ⚠️

Un post condiviso da Netflix Italia (@netflixit) in data:

PROSSIME DATE: 

9 novembre
Venezia, Rivolta
opening act SEQUOYAH TIGER

15 novembre
Bari, Demodè
opening act LUCIA MANCA

16 novembre
Napoli, Duel Club
opening act 291 OUTER SPACE&BOP

21 novembre
Firenze, Tenax
opening act CLAP! CLAP!

27 novembre
Milano, Alcatraz | SOLD OUT
opening act SHYGIRL

---
L'articolo MYSS KETA: "Il sold out al Berghain è stata una magia irreplicabile" di Chiara Lauretani è apparso su Rockit.it il 08/11/2019 18:01

Tag: live report

Pagine: M¥SS KETA

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati