Project Together presenta “Darkamore”: il nuovo brano di Ibisco prodotto da Cosmo

La musica migliore è quella che nasce dall'incontro. Il progetto di Dr. Martens in collaborazione con MI AMI ha messo assieme i due artisti, diversi per genere e generazione e simili nell'approccio all'arte, e li ha fatti creare. Il racconto delle voci dei protagonisti

Ibisco e Cosmo in studio per Poject Together di Dr. Martens e MI AMI - foto di Alessandro Presentazi
Ibisco e Cosmo in studio per Poject Together di Dr. Martens e MI AMI - foto di Alessandro Presentazi

Grazie a Project Together di Dr. Martens e MI AMI il giovane artista emergente (e fiore anomalo nel panorama dell’underground contemporaneo) Ibisco ha esaudito un sogno: lavorare con Cosmo, producer e autore tra i più radicali e intellettuali che abbiamo. Il risultato è Darkamore, un brano (in uscita il 13 maggio) frutto dell’incontro di due mondi e due generazioni che hanno fatto della propria similitudine il punto di partenza, e della diversità la propria forza.

La collaborazione tra i due nasce a partire dal Tough As You Fest, il festival organizzato da Dr. Martens e MI AMI che ad ottobre scorso ha riempito di musica live e parole (con talk, incontri e workshop) tre giorni intensi e incredibili al Circolo Magnolia di Milano. L’occasione per diversi giovani talenti non solo di esibirsi su un palco, ma anche di confrontarsi con chi ha fatto della musica una professione da anni, in sessioni di produzioni e registrazione musicale. Tutto grazie a Project Together di Dr. Martens e MI AMI Festival a sostegno delle nuove generazioni di creativi dell'industria musicale italiana. 

Ibisco e Cosmo in studio  - foto di Alessandro Presentazi
Ibisco e Cosmo in studio - foto di Alessandro Presentazi

Nel caso di Ibisco (nome d’arte di Filippo Giglio, classe 1995) dal palco del Tough As You Fest del Magnolia è stato accolto nello studio di Cosmo prima, e dal sound engineer Andrea Suriani poi, per una sessione finale di mix e master. Una collaborazione sorprendente che trova spazio e definizione in Darkamore: l’unione degli esordi rock dell’artista di Ivrea con la sua evoluzione artistica nell’elettronica, per potersi avvicinare quanto più possibile al linguaggio di Ibisco.

Dalla prima mail all’incontro in un bar di Bologna, passando dal processo creativo che ha accompagnato la realizzazione del brano, fino al ruolo del produttore: in questa videointervista i due artisti raccontano cosa ha significato lavorare assieme al pezzo, in attesa di poter ascoltare Darkamore dopo il 13 maggio e live sul palco Dr. Martens del MI AMI Festival, il 27 maggio.

"La mia esperienza con Project Together di Dr. Martens e MI AMI rappresenta un’occasione di crescita e di scoperta di me stesso", esordisce Ibisco dallo studio di registrazione in cui ha preso forma il brano. "Ho scelto di lavorare con Cosmo perché sin dal principio è stato uno dei riferimenti per il suono e per l’approccio della scrittura [del mio progetto]. Mi incuriosiva lavorare con lui", dice Filippo durante l’intervista.

E Cosmo, a proposito del Tough As You Fest, sostiene: "È un evento che rappresenta il modo giusto di impostare le cose. Se si vuole fare, oltre la musica, anche un po’ di cultura". Un evento che fa bene alla società, come sottolinea Ibisco: "L’opportunità per condividere nozioni che possano essere allargate e distribuite [agli altri] per il benessere della comunità, per il bene comune. Qualcosa che possa creare un tessuto su cui installare un progresso nel campo, in questo caso, artistico".

Cosmo e Ibisco in studio - polaroid - foto di Alessandro Presentazi
Cosmo e Ibisco in studio - polaroid - foto di Alessandro Presentazi

Il resto dell’intervista è in questo video, in attesa dell’uscita il 13 maggio di Darkamore e del suo videoclip, realizzato dalla giovane Silvia Violante Rouge. Tougher Together.

---
L'articolo Project Together presenta “Darkamore”: il nuovo brano di Ibisco prodotto da Cosmo di Redazione è apparso su Rockit.it il 2022-05-09 18:00:00

COMMENTI (1)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • mario.miano.39 16 g Rispondi

    Non vedo l'ora perché "nowhere emilia" è davvero il più grande disco che ho ascoltato negli ultimi anni: canzoni strutturate con molteplici cambi melodici, melodie degne dei Queen e Joy Division messi insieme, passando per Lucio Dalla e schegge beat come "tintoria" dove ascoltiamo la nuova "cuore matto" tanto è la portata del talento di questo ragazzo. E poi "bologna nord", davvero quel sapore indi-spleen Luci della Centrale. Super!

IL TUO CARRELLO