Rockit Compilation 1.02, il meglio della musica è tutto qui

L'indie punk dei Bee Bee Sea, il rap cupo di Tony Boy, l'avant pop all'italiana di Clio & Maurice. Le canzoni più belle ascoltabili direttamente sul nostro sito sono disponibili nella nostra nuova compila, powered by GIZEH
30/11/2020 11:00

Siamo giunti al terzo appuntamento con il meglio della musica ascoltabile sul nostro sito: la Compilation di Rockit Vol. 1.02 powered by GIZEH è online, con undici dei migliori brani selezionati tra quelli caricati dagli artisti iscritti a Rockit. Come di consueto, i generi sono i più disparati, cercando di dare spazio a tutte le realtà più interessanti che hanno voluto condividere la loro musica con noi. Rap, elettronica, pop, garage rock e non solo.

TRACKLIST

00:00
 
00:00

 

Qua trovate le compilation 1.00 e 1.01. La procedura per tentare di comparire nelle prossime Compilation è semplice: basta registrarsi al nostro sito e caricare la vostra musica, che si tratti di un singolo, un ep o un disco. Nel caso veniste selezionati, sarà la redazione a contattarvi direttamente. Vi aspettiamo!

Qua sotto trovate tutta la tracklist della Compilation di Rockit Vol. 1.02 powered by GIZEH, che potete ascoltare direttamente qua, con il player integrato all’interno di questo articolo. Buon ascolto!

Costiera – Comete

Il trio campano continua il suo percorso di storie d’amore di provincia in bilico tra il pop e un sofisticato arrangiamento elettronico. Il doppio volto di Comete – e dei Costiera si riassume in due lapidari versi: “C’è un cielo spento come a Milano, ma se chiudo gli occhi vedo Positano”.

Bee Bee Sea – Daily Jobs

Bee Bee Sea sono veri operai indie-punk: di giorno lavorano in fabbrica, di notte suonano facendo rimbombare a tutto volume chitarre, basso e batteria. Daily Jobs, traccia d’apertura del loro ultimo disco Day Ripper, è un urlo rock nel caotico garage del mondo alla fine del turno.

Adelasia – Acqua

In 2021, il debutto discografico di Adelasia, emerge tutta l'irrequietezza di un'anima pura, talentuosa e vera. Influenze itpop assorbite e rielaborate in maniera personale in brani che ricostruiscono i cocci del passato, di cui Acqua è solo uno splendido assaggio.

Tony Boy – Un buon motivo

Tony Boy, rapper classe ’99 cresciuto a DPG e Sfera, scrive musica cupa come la sua città, Padova. In Un buon motivo emerge la sua prospettiva più sentimentale, dove la radice cantautorale viene riletta in chiave urban. Alla produzione il socio di sempre, Wairaki.

NTNTN – Frames

Il viaggio di NTNTN è fatto di soundscaping e fascinazioni, in cui il nucleo pulsante del ritmo viene scisso per costruire nuove dimensioni sonore. Ascoltando Frames, tratta dall’ep Luminescence, si coglie subito questo aspetto, con lo sguardo puntato su Caribou e Four Tet.

Caravaggio – Le cose che abbiamo amato davvero

Un ibrido di synth pop, indie e cantautorato, Caravaggio racconta la fine di una relazione e dello scorrere inesorabile dell’esistenza. E di come sia necessario farsi travolgere dalle novità come “un uragano, un tir contromano” per spiccare di nuovo il volo.

Prim – Coffee

Irene Pignatti, in arte Prim, ha solo vent’anni. Ad ascoltare il suo Before You Leave e la profondità con cui si presenta, non si direbbe proprio. Arrangiamenti sinuosi e delicati, dove un leggero velo di malinconia avvolge la sua voce sognante.

Technoir – Haters Hate

Non fidatevi dell’algoritmo, ci ricordano Jennifer Villa e Alexandros Finizio nel loro ultimo disco pubblicato come Technoir. Sonorità dark con una preponderante vena electro, dove le increspature soul sono il tocco vincente. Spettacolo puro.

Clio & Maurice – Fragile

La via italiana all’avantpop. Clio & Maurice trovano nella voce e nel violino due tessuti dai colori complementari, conditi da campionamenti ed elettronica, in cui la parola chiave è anche il titolo di questa traccia e dell’intero disco: Fragile.

TB – Notti Bianche

Le Notti Bianche sono quelle notti dove le cascate di pensieri non ci lasciano dormire, dove cadiamo preda delle nostre stesse paranoie senza riuscire a prendere sonno. I TB ci portano in una dimensione dream trap, facendosi accompagnare da Den nella sorniona title-track.

Les Flâneurs – Saint Stephen

Alessandro Marchetti dà vita al progetto Les Flâneurs, una anti-band aperta alle collaborazioni più caleidoscopiche, il cui biglietto da visita è il disco A long season. Saint Stephen, con Carlot-ta alla voce, è una delle tappe più affascinanti di questo viaggio senza meta.

---
L'articolo Rockit Compilation 1.02, il meglio della musica è tutto qui di Vittorio Comand è apparso su Rockit.it il 30/11/2020 11:00

Tag: Rockit Compilation

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Leggi anche
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani