Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

"L’amore è un frigo pieno” è il nuovo album della Banda Fratelli, uscito il 4 marzo 2014 per Controrecords / Audioglobe. Otto tracce che parlano di amore, rivoluzione, morte e indipendenza, otto fiabe nate per raccontare la bellezza, la bruttezza, l’unicità e la banalità della vita di tutti i giorni. Il tutto con la produzione artistica di Fabrizio “Cit” Chiapello (Baustelle, Subsonica) al Transeuropa Studio di Torino.

Come in un libro di Gianni Rodari, la Banda Fratelli racchiude nelle sue canzoni la tensione determinata dal “mondo dei grandi” vista con gli occhi di un bambino. Così, Margherita (In bocca al lupo, Margherita!), vera eroina moderna, scappa da un contesto che la opprime, “la parte sbagliata del muro”, aggrappandosi a un mazzo di palloncini colorati. Il signor Sì (La rivoluzione sessuale), per timidezza, decide di regalarsi una rivoluzione sessuale, comprando amore da “una donna generosa di baci e di schiaffi”, perché “non è rivoluzione senza graffi”. E ancora il protagonista di Molto Morto viene dato per defunto da una burocrazia ottusa e orgogliosa, mentre quello di Aspettami alzata fugge di prigione per fare un pupazzo di neve con la sua amata.

Il nuovo disco arriva a tre anni di distanza da “Buongiorno, disse il metronotte”, la cui title track è stata utilizzata nel 2012 su Radio Deejay come sigla del programma estivo di Mauro e Andrea, mentre “Il pirata in frac” è stata scelta per aprire la compilation “Torino Musicale” di Rolling Stone. Negli ultimi anni la Banda Fratelli ha diviso il palco con Giuliano Palma & The Bluebeaters, Africa Unite, Perturbazione, Nobraino, Il Pan del Diavolo, Il Genio, Meganoidi, Ettore Giuradei, Fabio Treves Blues Band, Mr. T-Bone & The Young Lions e molti altri. E’ stata inserita, inoltre, nel roster nazionale ARCI ReAL, che raggruppa alcune tra le proposte musicali più interessanti sul territorio italiano.

Credits

Registrato e mixato presso Transeuropa Studio (Torino). Produzione artistica: Fabrizio Chiapello. Mastering: Nautilus (Milano). Testi e musica: Andrea Bertolotti. Arrangiamenti: Banda Fratelli. Illustrazioni e grafica: Franco Giolitti. Etichetta: Controrecords (n. catalogo 016).

La Banda Fratelli è formata da: Andrea Bertolotti (voce, chitarra, ukulele, kazoo, clarinetto) / Matteo Bonavia (basso, cori) / Carlo Banchio (percussioni, cori, ronf ronf) / Enrico Gallo (tastiere, cori).
Hanno inoltre partecipato: Eugenio Cesaro e Nicola Martini – cori in (5), Luciano De Blasi – voce in (?).

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati