Stimolanti come un bel massaggio alle palle, i BASTET sono come le cose buone di una volta: mantengono quello che promettono. Il perché una band come i Bastet siano in giro, non è dato saperlo. Non c’è stato nessun “ground zero” dal quale cominciare a costruire questo grande mosaico che attraverso gli anni, esperienze surreali, e centinaia di bar ha portato i cinque alla creazione di show come la loro musica: carichi, adrenalinici, divertentissimi. Un sense of humor malato e autocelebrativo ben si accompagna alla loro revisione modernista del rock più stradaiolo e sporco.