Credits

Bit Reduce* (/bit rɪˈdjuːs/ [EN] - /bit rè-du-ce/ [IT]) è un esperimento elettronico di Mao e Kino. Il disco di debutto ‘Fine’ (/faɪn/ [EN]: aggettivo, ‘buono’ - /ˈfiːne/ [IT]: sostantivo, ‘fine’) prossimamente negli stores. www.bitreduce.it



Biografia

Bit Reduce, ovvero esperimento di musica elettronica, se con quest'ultima etichetta intendiamo la fusione tra strumenti elettronici ed acustici. La modalità nel suonarli, ovvero il classico home-studio dominato da economici computer, caratterizza il sound del progetto e lo inserisce nell'ambito della musica elettronica in senso lato. La tecnica consiste infatti nel suonare delle session come una qualunque rock band e farne dei campioni, in modo da poterli usare come se fossero dei loop presi da vinili. L'attenzione è sempre rivolta al ritmo, al beat, inseriti in una struttura simile a quello della classica pop song. In questo senso un percorso che va dai Beatles ai Chemical Brothers, come dai New Order ai Soulwax. Sulle programmazioni house e sui riff sintetici dell'ultima generazione continuano a fare da padrone delle semplici e intelligenti melodie vocali che, confuse negli impasti con i campionamenti ed i delay, e accompagnate dal suono delle chitarre, sono il tramite che lega una realtà da club ad una forma canzone. Nei testi l’intenzione è quella di attualizzare il linguaggio, sentirlo vivo, integrando l'italiano e l'inglese non per un vezzo, bensì per documentare un processo che possiamo rilevare quotidianamente nella lingua parlata.

Il progetto nasce a Torino, nell’ambito di quel fenomeno che è la scena musicale di questa città, stimolato dal suo ambiente e dalla sua club culture sempre più pulsante. In questo senso l'estrazione diversa dei due componenti, ovvero Kino, programmatore e tecnico del suono, già collaboratore delle principali band alternative italiane (come Africa Unite, Bluvertigo, Lombroso, Monaci del Surf, Persiana Jones, Soerba, Subsonica e Vinicio Capossela), e Mao (musicista con diversi dischi all’attivo), rappresenta bene la linea della loro musica che si muove tra chitarre acustiche e drum machine. I Bit Reduce hanno suonato in diverse serate nei club di Torino, Milano, Roma, per installazioni sonore e hanno partecipato a diversi festival lungo l’Italia.

Oggi: 10 tracce sono stati composte e pronte per il disco di debutto ‘Fine’, prossimamente negli store.



Mao

Mao, altrimenti detto Mauro Gurlino, nasce a Torino, come gli piace dire, a nord di Foggia e a sud di Aosta, dove attualmente vive, il 16 aprile 1971. Laureato in Storia e Critica del Cinema presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino con una tesi sul musical ‘Yuppi Du’ di Adriano Celentano, Mao ‘è ed è stato tutto’, come un giorno è stato definito da un giornalista per descrivere la sua poliedrica carriera trentennale.

Leader negli anni novanta del gruppo Mao e la Rivoluzione con cui pubblica due dischi per la Virgin (‘Sale’ e ‘Casa’, arrivando a partecipare a Sanremo Giovani con ‘Romantico’ ed aprire per gli Oasis), conduttore insieme ad Andrea Pezzi di programmi televisivi trasmessi su MTV (‘Kitchen’, ‘Hot’, ‘Romalive’, ‘Tiziana’, ‘Tokusho’), speaker radiofonico fin dai tempi del liceo (Radio Deejay, Radio Flash e Gru Radio), attore sia in lungometraggi (‘20 Venti’ di Marco Pozzi, ‘500!’ di Giovanni Robbiano, Lorenzo Vignolo e Matteo Zingirian, ‘Perduto Amor’ di Franco Battiato, ‘A/R Andata+Ritorno’ e ‘Passione sinistra’ di Marco Ponti, ‘I solidi idioti’ di Enrico Lando) che in cortometraggi (per la regia di Enrico Iacovoni, Nicola Rondolino, Igor Mendolia e Guido Norzi).

Collabora negli anni con diversi musicisti, tra cui Delta V, Max Gazzè e Morgan, produttore artistico del suo primo disco solista ‘Black mokette’ pubblicato dalla Sony Music, a cui fa seguito la colonna sonora del film ‘500!’ pubblicata dalla Mescal. Insieme ai Santabarba, è alla guida della resident band della trasmissione televisiva ‘Scalo 76’ su RaiDue. Sempre in Rai partecipa con la sua inseparabile chitarra al programma radiofonico ‘Ventura Football Club’ in onda su RaiRadio1.

Da quindici anni, è agitatore, insieme alla sua crew CortoCorto (www.cortocorto.it) del nightclubbing torinese con le sonorizzazioni di ‘Duel \ Soundtrack Contest’, i contest cantautoriali di ‘LaBase \ Song Contest’ ed il talk-show ‘Il Salotto di Mao’, format con cui ha ospitato nel corso degli anni più di mille artisti. Per dieci ha fatto parte de Le Voci del Tempo, una compagnia che racconta la storia italiana in club, piazze, rassegne e teatri con spettacoli fatti di canzoni, immagini e parole.

Nel 2010 pubblica il suo secondo disco solista ‘Piume pazze’, distribuito gratuitamente su internet, a cui fanno seguito due romanzi musicali, ‘Meglio tardi che Mao’ (Express Edizioni) nel 2011 e ‘Olràit! Mao sogna Celentano e gliele canta’ (Arcana Edizioni) nel 2013, oltre ad avere in cantiere il disco di debutto del progetto di sperimentazione elettronica Bit Reduce (www.bitreduce.it). Dal 2014 fa parte della squadra di ‘Roba forte’ (www.robaforte.it), varietà radiofonico trasmesso dal vivo. Gestisce il CortoCorto STUDIO, studio di produzioni e registrazioni indie situato nel cuore del quartiere San Salvario di Torino.



Kino

Kino, altrimenti detto Luca Gennaro, nasce a Torino il 1 ottobre 1977. È un arrangiatore, compositore, ingegnere del suono, produttore e programmatore italiano, che ha collaborato nel corso degli anni con le principali band alternative italiane, come Africa Unite, Bluvertigo, Cerchi nel Grano, Domenico Mungo, Lombroso, Mao, Monaci del Surf, Motor, Persiana Jones, Santabarba, Soerba, Subsonica, The Sabaudians e Vinicio Capossela. Il 1 ottobre 2014, giorno del suo compleanno, Kino pubblica il disco d'esordio ‘OK raga!’, distribuito gratuitamente sul sito internet www.kino1977.com, che viene accompagnato dal videoclip del singolo ‘Questa è una canzone da’.



Crediti

Artista:
Bit Reduce

Titolo:
Fine

Data di pubblicazione:
TBA

Formato:
album

Tipo:
studio

Supporto:
TBA

Tracce:
10

Dischi:
1

Durata:
45:49

Singoli e music films:
#1 Bit Reduce - Hey You!
#2 Bit Reduce - Enter
#3 Bit Reduce - Bad Boy Screaming

Membri:
Mao (basso, campionatore, chitarra, piano, sintetizzatori, voce - mao@bitreduce.it)
Kino (basso, campionatore, chitarra, drum machine, missaggio, programmazione, sintetizzatori, voce - kino@bitreduce.it)
Danilo (art direction, visual art - danilo@bitreduce.it)

Ospiti:
Marco ‘Morgan’ Castoldi in ‘Bad Boy Screaming’ al cut/off

Testi e musica:
Luca Gennaro & Mauro Gurlino

Produzione, registrazione e missaggio:
Motorcity STUDIO
Via Saluzzo, 91
10126 Torino
Italia

Artwork:
Bit Reduce (fotografia scattata ad Amerikamura, Osaka, Giappone, al ‘Peace on Earth’ di Seitaro Kuroda)



Tracklist

01. 516 - 2:46
(testo e musica: Luca Gennaro, Mauro Gurlino)
[K: campionatore, drum machine, sintentizzatori - M: voce, chitarra, sintetizzatori]

02. Never Familiar - 5:03
(testo e musica: Luca Gennaro, Mauro Gurlino)
[K: campionatore, drum machine, sintetizzatori - M: voce, chitarra, sintetizzatori]

03. Hey You! - 5:09
(testo e musica: Luca Gennaro, Mauro Gurlino)
[K: campionatore, drum machine, sintetizzatori - M: voce, chitarra]

04. KK - 3:36
(testo e musica: Luca Gennaro, Mauro Gurlino)
[K: drum machine, sintetizzatori - M: chitarra]

05. Bad Boy Screaming (feat. Morgan) - 4:43
(testo e musica: Luca Gennaro, Mauro Gurlino)
[K: basso, drum machine, sintetizzatori - M: voce, basso, chitarra, sintetizzatori - Morgan: cut/off]

06. Corruption - 3:07
(testo e musica: Luca Gennaro, Mauro Gurlino)
[K: voce, chitarra, drum machine, guitar, sintetizzatori - M: voce, chitarra, sintetizzatori]

07. Enter - 5:23
(testo e musica: Luca Gennaro, Mauro Gurlino)
[K: basso, drum machine, sintetizzatori - M: voce, chitarra, sintetizzatori]

08. Crazy - 4:35
(testo e musica: Luca Gennaro, Mauro Gurlino)
[K: campionatore, drum machine, sintetizzatori - M: voce, chitarra, sintetizzatori]

09. It's Time For - 7:35
(testo e musica: Luca Gennaro, Mauro Gurlino)
[K: basso, drum machine, sintetizzatori - M: voce, basso, chitarra]

10. On/Off - 3:48
(testo e musica: Luca Gennaro, Mauro Gurlino)
[K: voce, campionatore, drum machine, sintetizzatori - M: voce, chitarra, piano, sintetizzatori]



Studio

Bit Reduce ha base a Torino (Italia) e Bruxelles (Belgio)

CortoCorto STUDIO
Via Edoardo Calvo, 4/E
10126 Torino
Italia



Contatti

Informazioni generali:
info@bitreduce.it

Mao:
mao@bitreduce.it

Kino:
kino@bitreduce.it

Danilo:
danilo@bitreduce.it

Sito internet:
www.bitreduce.it



Social Networks

www.bitreduce.it/bandcamp
www.bitreduce.it/bandpage
www.bitreduce.it/behance
www.bitreduce.it/deviantart
www.bitreduce.it/discog
www.bitreduce.it/facebook
www.bitreduce.it/flickr
www.bitreduce.it/googleplus
www.bitreduce.it/instagram
www.bitreduce.it/lastfm
www.bitreduce.it/mixcloud
www.bitreduce.it/myspace
www.bitreduce.it/residentadvisor
www.bitreduce.it/reverbnation
www.bitreduce.it/rockit
www.bitreduce.it/soundcloud
www.bitreduce.it/tumblr
www.bitreduce.it/twitter
www.bitreduce.it/vimeo
www.bitreduce.it/vk
www.bitreduce.it/youtube



© Bit Reduce ®

info@bitreduce.it
www.bitreduce.it

(P)&(C)
Tutti i diritti riservati



* Casualmente, Bit Reduce è pronunciato /bit rɪˈdjuːs/ [EN] da Kino e /bit rè-du-ce/ [IT] da Mao. In italiano la parola ‘Bit Reduce’ cela un gioco di parole che rispecchia il concept del progetto.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati