Leggi la recensione Video in questo album (1)

Descrizione

Settimo disco in studio per una delle band più longeve, stimate e fieramente indipendenti del panorama italiano, i Blessed Child Opera di Paolo Messere.
Come è sempre accaduto nella storia dei BCO, i brani nascono in un dialogo intimo e serrato tra paesaggi interiori e ambiente circostante. “Ho scritto le canzoni di questo disco senza pensare che le avrei fatte ascoltare a qualcuno, neanche a chi mi segue da anni” racconta Messere. “E’ solo il mio settimo album a nome Blessed Child Opera e dentro ci sono le nottate in bianco passate a scrivere e suonare, prima di addormentarmi sfinito. Ci sono le immagini della Maremma, posto in cui ho vissuto per due anni, c'è un certo spleen solitario che oramai mi accompagna da tanto tempo; c'è il desiderio di raccontare la mia vita all'interno di canzoni dirette e caratterizzate da una cura maniacale del suono”.
La tavolozza a cui attinge Messere è molto variegata: le tinte fosche di We Can’t Be Rivals of God, arricchita dalla voce di Valeria Sorce, gettano un ponte ideale col precedente e ottimo The Darkest Sea, ma presto lasciano il campo alle sfumature più chiaroscurali di Panted Horses e Mother, ai colori pastello e agli umori dolcemente malinconici di The Despair Like A Trail e No One e finanche alle luci tenui di I Am Gonna
Wait My Love, tra i brani più romantici nella ultradecennale produzione della band. Il titolo dell’album è d’altronde emblematico: i demoni del passato sembrano finalmente dissolversi a favore di una maggiore consapevolezza e di una ritrovata armonia col mondo, espressa al meglio dal brano posto in chiusura, la toccante I Know Everything,con il canto di Messere che parte pacato e chiude in crescendo e in mezzo il vociare allegro e festoso di bambini.
L'uscita italiana, sulla Seahorse dello stesso Messere, sarà preceduta dalla pubblicazione e da una campagna promozionale per i territori di USA,Canada, Inghilterra, Europa, Australia e Nuova Zelanda, a cura dalla New Custom Music di Dave Allison . E' previsto un tour Italiano a ridosso dell'uscita discografica ed un altro negli States nel mese di Aprile del 2016. Questa la line up: Paolo Messere (voce/chitarre), Salvo Ladduca (chitarre), Carlo Natoli (basso), Matteo Anelli (batteria).

Credits

Paolo Messere :Vocals, guitar, keyboards, electronics, bass, background vocals
Valeria Sorce: Vocals
Matteo Dossena : Drums
Produzione artistica: Paolo Messere
Artwork: Valeria Sorce

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati