Leggi la recensione Video in questo album (1)

Descrizione

Nel loro lavoro di debutto, i Blùmia, hanno voluto sintetizzare, in soli quattro brani, la loro essenza, le loro anime, in un viaggio tra il Rock, il soul, fino ad arrivare al Pop, strizzando l’occhio alla Dub music, Ambient, Elektro Funk in un tripudio di suoni, loop, voci graffianti, sax, synthbass ed emozioni, passando dalla scrittura Italiana a quella Inglese.
L’attenzione del progetto verso altre forme d’arte, porta i Blùmia a scegliere, come artwork del loro EP di debutto, un’ opera di Besnik Sopoti (https://besniksopoti.wordpress.com) noto giornalista, scrittore, poeta, traduttore e pittore italo-albanese, da anni residente in Italia, il quale ha vissuto in prima persona la condizione di “intellettuale proibito” imposta dalla dittatura, nel suo paese d’origine.
La scelta è dettata da un gusto cromatico in cui i Blùmia riflettono la loro fusione di stili, così lontani, ma sapientemente uniti e definiti allo stesso tempo.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati