Tracklist

Leggi la recensione Video in questo album (1)

Descrizione a cura della band

I Bruce Harper nascono nel gennaio 2016. Lorenzo (synth, sample, voci), Marco (batteria) e Paolo (synth, sample, drum machine), già impegnati in altri progetti post-rock/psichedelici (Floss, Teich, Beech) e affascinati dalla ricerca di nuove sonorità elettroniche, decidono di provare a dare forma alle proprie idee con un linguaggio differente. L’approccio e l’impatto “rock/live” rimangono e si esprimono attraverso un’elettronica totalmente suonata in analogico, modulata su pattern fisici e tribali, a loro volta sospesi in spazi eterei e riverberati. Le voci sono destrutturate in filtri, pitch ed effetti che le trasformano in puro suono, organico e meccanico.

Il primo Long Play dei Bruce Harper (s/t), in uscita l’1 marzo 2017 in collaborazione con VolumeUp, è composto da 9 tracce e accompagna l’ascoltatore in un territorio di confine, in bilico tra corpo e spirito. Niente gradualità, nessuna timida intro. Vigorosi e pulsanti loop attraversano tutto il lavoro dall’inizio alla fine, come formule magiche e mantra rituali pronti ad attivare sensazioni inattese. È esattamente ciò che accade in “Sun”, primo singolo della band accompagnato da un video suggestivo e straniante.

Le fonti d’ispirazione sono le più disparate, dalla serialità math dei Battles, ai paesaggi cupi dei Vessels, passando per evoluzioni ipnotiche in stile Burial.

“Volevamo costruire un percorso che attraverso l’estrema razionalità portasse in luce ciò che di misterioso e irrazionale c’è in ogni cosa”.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati