Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

Mangiarsi l’un l’altro attraverso quei mezzi di comunicazione che ormai sono la nuova realtà, quella fatta di immagini e parole. Mangiarsi l’un l’altro in quella realtà dove basta un post per essere sputtanati, per rendere reale un fake, per apparire migliori di altri, per essere quello che vorremmo, per avere la pelle di altri. E continuare a masticarci anche fuori, poiché il dentro e il fuori non hanno più confini.
“Nuovi Cannibali” è il primo album full-length dei Buddha Superoverdrive, semplicemente un basso ed una batteria talmente coesi e monolitici da non far sentire la mancanza di altri strumenti, un muro di decibel strutturato in forma-canzone con testi rigorosamente in italiano.
Presentato in anteprima il 22 Gennaio 2016 al Frequency di Pomigliano D’Arco (Na), “Nuovi Cannibali” è stato “catturato” su nastro analogico - il “fisico” - presso il Trail Lab Studio di Napoli da Fabrizio Piccolo, mentre sarà “immateriale” il supporto su cui verrà riversato, infatti il lavoro sarà fruibile in digitale bracciale/ USB, disponibile online e nel corso del lungo tour lungo lo Stivale

Credits

BUDDHA SUPEROVERDRIVE
Valerio de Martino: basso, voci, percussioni
Jonathan Maurano: batteria, cori, percussioni

Tutte le tracce di “Nuovi Cannibali” sono registrate su nastro al Trail Lab da Fabrizio Piccolo, eccetto “1000 Watt” registrata al Larione 10 da Francesco Frilli
Musica dei Buddha Superoverdrive eccetto “finoallafinedelcerchio” (impro noise dei Buddha Superoverdrive + Fabrizio Piccolo)
Testi di Valerio de Martino

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati