Descrizione a cura della band

"Non puoi prendertela con la notte" è il nuovo lavoro di Cadori (Giacomo Giunchedi, costola del trio Torakiki) ed è il primo ad essere pubblicato da una label; è preceduto dall'omonimo esordio autoprodotto del 2014 e da tre ep distribuiti solo in digitale tra il 2015 e il 2017 che contengono alcuni outtakes in formato demo. A dare il nome all'ultimo dei tre ep, Benzina, è il brano omonimo, primo effettivo estratto da "Non puoi prendertela con la notte".
L'album è in uscita a settembre 2017 per la milanese Labellascheggia, etichetta già all'opera per raffinate edizioni in vinile dei dischi di Cosmo e Camillas.
Nelle undici tracce confluiscono noise e trame cantautorali per fingerpicking, elettronica e ruvidità lo-fi, che compongono un patchwork dai timbri notturni ed elettrici, consumato da vapori shoegaze e dream pop.
Il disco è stato realizzato nel corso di tre anni di registrazioni in parte effettuate in casa da Giunchedi e in parte ne Lo Studio Spaziale di Roberto Rettura (già al banco per Iosonouncane e Mariposa), a Bologna. E' stato mixato da Michele Postpischl (batterista degli Ofeliadorme) e masterizzato da Justin Bennett (batterista degli Skinny Puppy). Le tracce sono state interamente suonate da Giunchedi, ad eccezione delle batterie, suonate da Rettura e Postpischl, e dalle parti di piano che sono state eseguite dal cantautore bolognese Andrea Lorenzoni (ex Divanofobia). Compaiono inoltre due voci femminili: Aurora Ricci (Io e la Tigre) che canta nei cori di Quello che resta e Giulia Olivari, che accompagna il brano Cauntri #3.

Credits

Registrato da Roberto Rettura e Giacomo Giunchedi presso Lo Studio Spaziale, Bologna.
Mixato da Michele Postpischl e Justin Bennett.
Eccetto Benzina, registrata e mixata da Giacomo Giunchedi.
Masterizzato da Justin Bennett presso Studio 23, Bologna.

Composto, suonato e arrangiato da Giacomo Giunchedi.

Aurora Ricci: cori in Quello che resta.
Giulia Olivari: voce in Cauntri #3
Andrea Lorenzoni: pianoforte in Naoko e Audrey Hepburn.
Roberto Rettura: batteria in Naoko, Siena.
Michele Postpischl: batteria in Santa mattina e Quello che resta.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati