Camillorè - Ascolta e Testo Lyrics Camillo Re di Sghighigno

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

CAMILLO RE DI SGHISGHIGNO
Riuniti alla tavola tonda i soldati, i marchesi, la flotta e i plebei:
“Dove sei, Camillo Re? Batti un colpo se ci sei!”
Mangiando carote nel bosco, era l’ultima volta l’hai visto anche tu.
Un Paese è senza il Re, l’Inghilterra è senza il te.
Camillo era un uomo un po’ alto, un po’ basso;
balbetta a seconda dei casi,canticchiava: “...zarazarazizzò....”
S’è perso nei cieli d’estate, rimpiango le astute e geniali trovate.
Le credevo assurdità; chi disprezza comprerà!
Prometto trecento cavalli a colui che per primo mi trova Camillo.
Tutti pronti un po’ a soffrire: “Viva, viva il nostro Sire!”.
Tra streghe, stregoni, le scope, le mille pozioni ogni mago dirà:
“Con il broncio se ne andò, come un guitto giungerà!”.
Magna e beve questo popolo sulle mie idee,
ma il rispetto che ricette e che ingredienti avrà?
Sono a dieta sia di complimenti e di emozioni
e mai nessuno:“ Il merito è solo tuo!”.
Fu l’alba del VII giorno della V luna che il mago Strustru:
“Se Camillo tornerà una lezione ci darà!”
E un giorno il Sovrano arrivò su un cavallo d’argento e la forza di mai;
nascondeva in un sacchetto del suo volgo ogni difetto.
Esige un emblema sul trono che porti memoria la riconoscenza
Canticchiando: “pompoppò zarazarazizzi zozzizzò!”
Magna e beve.........
Festeggiamo, ingozziamoci di pesce crudo,
di tartine, di canzoni come souvenir.
Sto ingrassando sia di gioie, sia di maccheroni,
ora tutti: “Ah, se non ci fossi stato tu!”
E’ finita la festa ed ho già il mal di testa;
ho imparato a godere, ho imparato l’inchino.
Ora è vivo Camillo Re di Sghisghigno,
singhiozzando sbadiglio e canticchiando una....

Album che contiene Camillo Re di Sghighigno

album Principe Mio (Inediti e Live) - CamillorèPrincipe Mio (Inediti e Live)
2007 - Cantautore, Rock, Folk
Vai all'album

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati