Camillorè - Ascolta e Testo Lyrics il Jezzarolo

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

IL JEZZAROLO
Cammini,cammini cammini,nel cielo cammini non arrivi mai...
Paracadutandoti su antichi attimi fuggenti
Paracadutandoti su carpe diesis opprimenti.
Paracadutandoti.
Nei campi di Sibemolle c'è un musicista che corre
e spettinato dal vento,implora fine a questo suo tormento.
E cinquant'anni che aspetta che cada tra le sue braccia,
Furba Biscroma Volante, figlia di un dio geniale e sacripante.
Sì lo confesso, è un vero jezzarolo.
Insegue muse in volo, il genio al vetriolo versa lacrime acrobatiche.
Ti sogna spesso, il nostro jezzarolo.
Finire quel suo assolo e tacere quel crogiolo
di battute poco empatiche.
Paracadutandoti su alterazioni inesistenti.
Paracadutandoti con i bequadri intelligenti.
Paracadutandoti.
In via del Sol Contrappunto c'è un vecchio artista consunto
promette a figli e nipoti: “Cascasse il mondo,l'avrò in tutti i modi!”
E novant'anni che cerca di prenderti un giorno al laccio,
ma tu Biscroma Volante ti beffi e ridi del tuo spasimante.

Album che contiene il Jezzarolo

album Graffi e Perle - CamillorèGraffi e Perle
2012 - Cantautore, Rock, Folk OTRlive, Universal
Guarda il video Vai all'album

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati