Camillorè Lo Scostumato Ascolta e Testo Lyrics

Camillorè Lo Scostumato Ascolta e Testo Lyrics

band
Rock, Cantautore, Alternativo 

Bari, Puglia
concerti@camillore.it

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

LO SCOSTUMATO
Io credevo che soltanto l'uomo o il mare
fossero lieti di ferirmi o lasciarmi urlare.
Da stanotte anche gli oggetti sono felici
d'uccidermi dentro, di esser miei nemici.
“Guardami,guardami e guardami ancora!”
Bisbigli di uno specchio che di rabbia si colora.
“Guardami,guardami e guardami ancora!”
la morte s' innamora e poi mi rapirà.
Pazzo, pazzo, pazzo sono diventato pazzo pazzo pazzo
per colpa tua, non bramo e non mi riconosco più!
Ho bisogno del silenzio o di un baule
tra i ricordi accartocciati un mio grembiule.
Quante nuvole a cui volevo dare forma,
maldestra voce che mi risveglierai!
“Guardami,guardami e guardami ancora!”
Bisbigli di uno specchio che di rabbia si colora.
“Guardami,guardami e guardami ancora!”
la morte s' innamora e poi mi rapirà.



Album che contiene Lo Scostumato

album Non Mordete le ali alla cicogna - Camillorè
Non Mordete le ali alla cicogna 2009 - Cantautore, Rock, Folk

Guarda il video Vai all'album

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    aggiungi ai tuoi preferiti