Camillorè - Mi sento Confucio testo lyric

16/10/2020 - 18:26 Scritto da Camillorè Camillorè 4

TESTO

MI SENTO CONFUCIO
Non sono un orco, non sono un porco
ma la domenica mi sento tutti contro.
La mia risposta è una canzone
sopravvisuta a tanta malasanità.
Illuministi prendono il sole
schiacciando l’erba,le menzogne, rose e viole.
Ma quanto costa la mia elezione
a Presidente della Solidarietà.
Sarebbe un peccato
non far mai neanche un peccato
Mi sento Confucio, mi sento Confucio
Mi sento Confucio ed è per questo che mi rifiuto.
Io cerco un tappeto che sappia volare.
E che nessun altro oltre me saprebbe guidare.
Non ho più un segreto, mi perdo nel mare
e sfuggo da un lento claustrofobico penare.
Il contro-correntista ha un attacco di panico in vista!!!
E soffro il divieto di farmi azzannare
da sogni randagi che nessuno può affrontare
Mi resta un pescheto che vorrei salvare
da amletiche streghe che riprendono a volare.
Il contro-correntista ha un attacco di panico in vistaa!!!

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Mi sento Confucio di Camillorè:

Questo brano è stato inserito in alcune playlist dagli utenti di Rockit:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Mi sento Confucio si trova nell'album Principe Mio (Inediti e Live) uscito nel 2006.

Copertina dell'album Principe Mio (Inediti e Live), di Camillorè
Copertina dell'album Principe Mio (Inediti e Live), di Camillorè

---
L'articolo Camillorè - Mi sento Confucio testo lyric di Camillorè è apparso su Rockit.it il 2020-10-16 18:26:44

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia