Tracklist

00:00
 
00:00
Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

The Wrong side of the ocean è il disco dʼesordio dei Cento. Toscani di provenienza ma ben poco italiani nellʼapproccio alla scrittura, si presentano con un album maturo, piacevolmente scapigliato, dai toni aggressivi, ma che riesce ad essere estremamente fruibile. Canzoni acuminate, massicce nella struttura e impreziosite da una vocalità spesso cupa ma sempre ammiccante, riff chitarristici graffianti, bassi ipnotici, batterie vigorose e una sezione di cori che nulla ha da invidiare alle grandi produzioni straniere. La parte sbagliata dellʼoceano è il punto di vista esasperato e mai arrendevole di quattro ragazzi che a suon di musica provano ad uscire dai fardelli che la gioventù così come la vita intera porta con sè. Troviamo dunque il delirio mistico di Saturated, la necessità di evadere (Babylon), l'amore carnale (Need you Naked) e quello romantico e tormentato (100 Ways to love, Rollin'on), in un susseguirsi di stati dʼanimo e note che concludono il loro aitante incedere con Stuck In The Wrong Side Of The Ocean, dove ci si trova catapultati dentro ad un nuovo marasma, fatto di consapevolezza e introspezione - probabilmente - la parte “giusta” di questo oceano.

Credits

Formazione:
Filippo Santini - voce
Iacopo Neri - chitarra & voce
Alessio Ninci - batteria
Alessandro Pezzano - basso
Giacomo Mottola - chitarra & voce
Credits:
Rec & Mix : Leonardo Magnolfi (Larione10 - Elsop recording, Firenze).
Produzione artistica : Pio Stefanini (Irene Grandi, J-Ax, Patty Pravo, Pier Cortese...)
Mastering: Tommaso Bianchi (White Sound Mastering)

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati