Progetto di musiche sperimentali, tra drone, ambient e musica concreta.

Chelidon Frame nasce ufficialmente nell'ottobre 2014, ma l'idea fondamentale del progetto sopravvie, tra alti e bassi, dalla fine del 2012, quando Alessio Premoli rilascia il primo (e unico) EP del progetto Prospettiva Nevskij, dedito alla sperimentazione in direzione di generi come l'ambient, la drone e la noise music. Il progetto viene abbandonato poco dopo.
Nel gennaio 2013 Alessio Premoli pubblica per la compilation "IFAR Musique Concrète found" il brano "Elegy For an Old Piano, a Shortwave Radio And Coins". La raccolta è parte di un progetto più ampio dell'IFAR (Institute For Alien Research) volto ad indagare visioni moderne sulla musica concret.
Ulteriori sono le pubblicazioni nella serie: "Cosmic Hypnosis" per la "Concrète Concrete Concrete" compilation (marzo 2013) e "JikSven" per la "Malmusic Table" compilation (ottobre 2014).
Nel febbraio 2014 "Antartica" viene selezionato assieme ad altri brani per il progetto di sonorizzazione "here.now.where?" promosso da Saout Radio per la quinta biennale di Marrakech: la rassegna prevede di trasmettere i brani all'interno dei taxi della città per permettere una diversa sperimentazione sonora dell'ambiente urbano, sottointendendo il tema generale del viaggio.
Tutte queste esperienze confluiscono in Chelidon Frame che nel dicembre 2014 rilascia il primo album autoprodotto, “Framework”.