Alfonso Scardicchio..detective privato, per una pasta e fagioli disse: io ti ritrovo il nano..

Può un profumo magico stregare degli uomini fino al punto di farli innamorare delle donne più brutte del Brasile? Si è successo ad Olinda quando Nick Amoruso e Fabrizio Panza vengono stregati ed ammaliati dalla sostanza magica “Lazo de Amor”…. E’ così che nascono i Compagni di Merengue, a causa di una misteriosa alchimia tropicale fatta di profumi magici, febbre gialla, falsi Guru, adoni posati su spiagge a ferragosto, riti satanici praticati da animatori turistici, concerti Brega di band sconosciute che attirano 5.000 spettatori e non si sa come e viaggi su limoni come gommoni adagiati su un mare di rhum. Contenuti ironici, strambi, grotteschi, surreali e qualche volta estremi che musicalmente spaziano dal latin al bossa nova, dallo ska al funk passando per il rock latino strizzando l’occhio al tango e facendo un inchino alla musica cantautorale italiana. Sono i primi (e gli unici) esportatori del genere Brega in Europa: alcuni loro brani sono presenti in compilation Brega vendute nel mercato discografico parallelo brasiliano sulle bancarelle nelle favelas, ed a breve in uscita anche un EP di remix Brega, realizzati direttamente in Brasile.

Formazione: Fabrizio Panza – Voce / Luca Sinesi – Voce / Nick Amoruso – Chitarre / Luigi Carrieri – Chitarre / Cataldo Gaudiuso – Basso / Chicco Lillo – Percussioni / Roberto Lagattolla – Batteria / Nicola Pesce – Trombone / Bruno Tassone – Sax