Rockit logo
album Rockit Vol. 1.13 Compilation

Compilation Rockit Vol. 1.13

2021 - Rock, Pop

Tracklist

00:00
 
00:00

Descrizione

Incroci tra i suoni del Sudamerica e la nebbia del profondo Veneto, girovaghi approdati a Londra, collettivi cosmopoliti uniti nel segno dell'elettronica downtempo, improbabili remix di icone del trash televisivo e molto altro ancora: è online la Compilation di Rockit 1.13, con il meglio della musica caricata sul nostro sito. La copertina è di Salvo Giuffrida.

Vuoi anche tu comparire nella prossima compilation? Registrati su Rockit e carica il tuo album, ep o singolo: se ci convincerà, saremo noi a contattarti!

Banadisa – Montaña Negra

Direttamente dall’Istituto Italiano di Cumbia di Davide Toffolo, il polesano Diego Franchini trova un inedito punto di incontro tra le atmosfere del Sudamerica e il nebbioso paesaggio della pianura padana nel suo disco d’esordio Suerte, creando un ecosistema elettronico surreale e ipnotico.

Koko – See You

Costanza Delle Rose, già voce dei Be Forest, dopo essere approdata a Londra fa il suo debutto solista conShedding Skin: 7 tracce tra delicate ballate, arrangiamenti minimalisti e struggenti ninnenanne vicine a Hope Sandoval e Cat Power, il tutto avvolto da un leggero abbraccio di ambient e psichedelia.

Troyamaki – Xke a te piace

Troyamaki, prima del suo album d’esordio, si presenta con il mixtape HORNYLAND 2000, in cui lascia sfogare tutte le sue pulsioni più perverse in un folle trip hyperpop. Xke a te piace, realizzato assieme a NXKEIT, è uno degli esempi più riusciti, dove una cameretta angusta viene bombardata da luci e bombe techno.

Pietro Berselli – Spettatore

Evidentemente no, il ritorno del local hero padovano – d’adozione – Pietro Berselli, è una prova di maturità che scaturisce dalla timidezza e dalle contraddizioni di un cantautore rock. Un disco riassunto alla perfezione dalla sua traccia d’apertura, Spettatore, ossia il racconto di una vita in cui non si è protagonisti, ma vittime degli eventi.

Deleted Soul – Le Mirage du Passage

Il collettivo cosmopolita Deleted Soul, che ha il suo epicentro nella campagna toscana, col suo secondo album Oblivion lega ancora di più mondi differenti in un’elettronica contemplativa, con contaminazioni house e dub, beat morbidi e un incedere primordiale a fare da traino.

Jamila – Storia

In attesa dell’uscita del suo primo album, Jamila mette in musica un racconto scritto tempo fa: Storia è un flusso di coscienza tra il recitato e il cantato, dove la consapevolezza che l’empatia salverà il mondo è l’unico faro capace di scacciare le tenebre che avvolgono il nostro animo.

FFiume – Un motivetto

Il rapper FFiume assieme a Folto Cee, nell’ormai collaudato The Folto Caruso Ensemble, nel pieno della pandemia danno forma al loro club privato in musica: Members Only, dove si incrociano azzeccati sample funk e jazz, attitudine hip hop e barre killer e di cui Un motivetto è uno dei momenti più ispirati.

Alessia Tondo – Aria

La cantante pugliese Alessia Tondo sperimenta con la tradizione, modellando la sua voce e il dialetto in suggestivi affreschi tra avant folk e pizzica. In Aria la leggerezza melodica delle sue mille voci si intreccia con cupi tamburi e percussioni, fino a fondersi assieme in un incredibile gioco di contrasti.

Cécile – Scogli

La fine della festa è l’ep d’esordio dei Cécile, formazione toscana nata dall’incontro tra i musicisti Tommaso Mori e Stefano Sestani. 5 tracce che scorrono sinuose tra trip hop, alt rock e nu jazz, come per esempio Scogli, sorretta da un sax vorticoso e una voce ammaliante.

Beppe Spinelli – Altitutine

Beppe Spinelli mostra la sua prospettiva più ironica e demenziale nel disco Scennis da tarpe , che già dal titolo ci proietta in un delirante universo dallo spirito zappiano. Un esempio? Altitutine, con l’improbabile feat del compianto Mago Gabriel su una strumentale lo fi a tratti ossessiva.

Oregon Trees – Paradise

Basso, batteria, chitarra, voce: il trio bresciano degli Oregon Trees si affida all’essenzialità per far esplodere la propria miscela di indie rock e pop nel suo primo album, Adventurland, fino a toccare il picco con il riff killer e i coretti di Paradise.

Credits

A cura di Vittorio Comand - (https://www.rockit.it/user/vittocomand)

Foto di Salvo Giuffrida - (https://www.instagram.com/__salvo_giuffrida__/)

PARTECIPA!

Vuoi essere presente nella prossima Rockit compilation?
Registrati su Rockit.it, crea una pagina band e carica il tuo album!
I brani presenti nella compilation sono scelti tra gli album caricati dagli utenti.

registrati

Vuoi vedere tutte le compilation di Rockit? Scopri il nostro archivio.

vedi tutte
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani