Descrizione

Lo split-tape tra Tetuan e Lay Llamas è la nona uscita di Artetetra, etichetta gestita da due Tetuan e che si è già fatta notare per un buon catalogo di matrice latamente psych&weird. Per questo lavoro, la cui grafica è stata curata da Nicola Ferrari, le due formazioni si dividono i lati del nastro ma condividono una stessa idea di psichedelia free-form e fortemente quartomondista. Da una parte la fluviale The Big Calm Sea Of The Transition, scritta, registrata e prodotta da Nicola Giunta a.k.a. Lay Llamas (synthesizer, acoustic and electric guitar, bongos, djembé, cymbal, percussions, flute) col supporto di Andrea Davì (bodhràn, bongos, drums, lali drum, indian bells) e Marco Bernacchia a.k.a. Above The Tree e Virtual Forest (vocals, lead and percussion acoustic guitar); dall’altra le due gemme made in Tetuan, Juju (il cui video è visibile a questo link) e Lame Rosse, scritte dal quartetto marchigiano (Cristiano Coini: basso, tastiere; Edoardo Grisogani: batteria, campionatore; Luigi Monteanni: chitarra, clarinetto; Matteo Pennesi: tastiere, synth) e registrate insieme a Manuel Coccia al Plaster Recording Studio.

Credits

B1- Tetuan - Juju
B2- Tetuan - Lame Rosse
Written by Tetuan
Recorded by Manuel Kopf and Tetuan at Plaster Recording Studio in january 2016.
Mixed by Manuel Kopf and Tetuan.
facebook.com/TetuanQayin
soundcloud.com/tetuan-1

Master by Riccardo Gamondi at Fiscer Prais Studio.
Art and Desing by Nicola Ferrari (disegnini-brutti.tumblr.com)
Released by Artetetra
artetetra.bandcamp.com

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati