Dainocova Proprio strani Ascolta e Testo Lyrics

Brano

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00

Descrizione Proprio strani

Quinta traccia tratta dall' album "Fuga da scuola"

Etichetta: Innabilis/Big Moka
Edizioni:New model label

Credits Proprio strani

Dainocova: Voce, chitarra acustica e sampling
Luca Gambula: Chitarra elettrica
Luigi Zoccheddu: Basso e cori
Andre Siddu: Batteria

Registrato da Gabriele Boi e Dainocova presso lo Sleepwalker studio
Missaggio: Manuel Fusaroli/NHQ
Master: Stefano Amen/Ordigno Studio

Testo della canzone

Ci sono giorni che
non ho più voglia di nostalgie
e tu cosa fai
stai al balcone come un cucchiaino
sta a una tazza di caffè
e lo zucchero dov'è
lo nascondi e poi mi inganni

Siete strani poveri illusi
nelle mani e negli sguardi

e a te quella faccia da bidet
ti rovina tutti i piani


Ma che fortuna che
rimanga aperta una birreria
perché ovunque vai
non puoi trovare un palco meglio illuminato
e con questo gilet
voglio che il mondo guardi me
con la maschera e il boccaglio......

Siete strani poveri illusi
nelle mani e negli sguardi

Album che contiene Proprio strani

album Fuga da scuola Dainocova
Fuga da scuola 2012 - Cantautoriale, Alternativo, Pop rock New Model Label / BIG MOKA music & records / Audioglobe

Vai all'album Vai alla recensione

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Pannello

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani