Descrizione

I Velvet Underground hanno rappresentato senza ombra di dubbio l'evoluzione che la musica fece sfondando la barriera del puro sfogo post beat per arrivare ad essere un elemento culturale vivo e frizzante. Pensiamo al legame con l'artista Andy Warhol, loro primo produttore artistico, alla presenza di Nico, un ex modella e per questo alla piena aderenza con il mondo della moda di tendenza, dello spettacolo, della new life bohémiene: sono tutti aspetti che li hanno fatti imporre alle ferree regole del mercato discografico in termini di pop-style e che allo stesso tempo li hanno tenuti in parte fedeli alla cultura folk della canzone americana.
Gli omaggi di Goodmorningboy (Jesus), Francesco di Bella (Endis Cycle), Marco Sanchioni (Pale Blue Eyes) e Soffull "New Age" sono i momenti più vivi dove il punto di partenza diventano le radici della musica statunitense. C'è chi poi si è concentrato di più su una delle figure più controverse dei Velvet (i Kech nella ricercatissima "After Hour…

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati