Rockit logo

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00

Descrizione a cura della band

Musicista da sempre, scrive canzoni solo quando ha qualcosa da dire ed è per questo che la sua produzione è dilatata negli anni. Cantante, chitarrista e compositore, Daniele Castellani inizia a muovere i suoi primi passi con i Vana Redman, formazione reggiana con cui si è esibito in Emilia e nel resto d'Italia, senza dimenticare le esperienze all'estero, in Repubblica Ceca, a Belfast e a Parigi.
Dopo lo scioglimento si dedica ai Raniero, una band di cui era comunque autore e compositore, e che ha pubblicato un EP, “No Summer”, nel 2012, presentato dal vivo al Corallo di Scandiano e suona con gli Schoolboy di Novellara come chitarrista live. Da questa esperienza la voglia di dedicarsi a un progetto solista con un primo lavoro autoprodotto intitolato “Arrivederci Emilia”, 7 brani selezionati tra 25 che rappresentano quanto di più significativo nelle diverse fasi artistiche del cantautore di Scandiano.
Un disco che esplora diversi stati d'animo, da storie d'amore da dimenticare, “Oslo” a relazioni che finiscono, “Canzoni d'amore sul lastrico”, passando per il reggae di “Arriverci Emilia”, una canzone che parla di non riconoscere più i luoghi in cui si è cresciuti, di paesaggi cambiati e paesi di montagna abbandonati, e poi ancora, “Fantastici poemi”, ricordi di estati trascorse in casa per via di una salute cagionevole, in cui ogni oggetto diventava un pretesto per inventare una storia e sviluppare la fantasia.
“Fredda è la notte” un'istantanea di quando si è soli con propri pensieri e ricordi e poi ancora “Snlowland”, uno strumentale nato vagando per Reggio Emilia in completa solitudine, alla ricerca del cocktail perfetto, e per finire, “Maledetti Posters”, una riflessione sul momento della crescita e su come si vivono i propri sogni, e che non è più il momento di andare per i bar a fare finta di essere quello che non sei, che sia il musicista o il calciatore poco importa, il principio è lo stesso, e quando te ne rendi conto osservi con un occhio diverso i poster che hai in camera...
“E fu così che dai nostri eroi non imparammo niente”
e fu così che con i nostri eroi non concludemmo niente
e fu così che i nostri eroi dovemmo diventare noi”

Credits

Credits: testi, musiche ed arrangiamenti: Daniele Castellani
Hanno suonato: Daniele Castellani: chitarra elettrica, voce, basso / Massimo Colla: chitarra acustica ed elettrica / Alessandro Sartori: batteria e percussioni / Stefano Papetti: tastiere

Registrato al Vox Studio – Reggio Emilia da Andrea Fontanesi

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Pannello

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani