Descrizione a cura della band

"Mi piace pensare che un giorno questo disco possa essere considerato non un'opera d'arte, ma un semplice oggetto di arte popolare.
Penso all’arte popolare non come Arte vera e propria (quella con la A maiuscola!) ma come la capacità delle persone di rappresentare e di creare oggetti legati al proprio territorio, alla propria cultura, alla propria quotidianità.
E’ per questo che non la si trova solo nelle gallerie o nelle mostre, ma a volte la possiamo scoprire nelle nostre case, nelle soffitte o nelle cantine.
Anche oggetti che non si possono considerare straordinari per fattura e accuratezza, possono allietare, divertire e sollevare l’animo umano.
Oggetti come una girandola, una bambola di pezza, un coperta di lana raccontano il cuore, la mente e la memoria di chi li ha costruiti. E’ questo il motivo per cui questi oggetti... non hanno prezzo."

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati