Daniele Silvestri - L'appello testo lyric

TESTO

Ci sono volte in cui lo so
che pensi che sia matto
che non apprezzo fino in fondo tutto ciò che ho
e forse è vero, ma non sono mica soddisfatto
anzi, scusa amore, io resto alzato ancora un po'
Ho cominciato a 16 anni a non dormire molto
e usare il tempo fino all'ultimo secondo che si può
Persino adesso che al risveglio pago sempre il conto,
ancora mi racconto che prima o poi riposerò.
E' qualcosa che scorre nel sangue
l'arsenale lirico dei sogni
ma la notte paga in contanti
il giorno si estingue
è acqua che scorre
è solo acqua che scorre
E' tutto quello che succede quando il mondo è spento
e forse è l'unico segreto che conserverò per me
come la luce artificiale che mi porto dentro
per congelare il tempo quando di tempo non ce n'è
Ecco perchè quando mi guardi non ci sono
io sto dormendo e giuro sogno anche se parlo con te
Nella tua stanza il silenzio è di velluto
io mi addormento, amore, e sogno anche per te
E' qualcosa che scorre nel sangue
l'arsenale liquido dei sogni
ma la notte paga in contanti
il giorno si estingue
è acqua che scorre
è solo acqua che scorre
Se collassa questo cielo che ci veste per la festa
di una strega di paese e di un cavaliere osceno
è solo acqua che scorre
è questa notte che corre
è solo acqua che scorre
è questa tempo che corre

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano L'appello di Daniele Silvestri:

Questo brano è stato inserito in alcune playlist dagli utenti di Rockit:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone L'appello si trova nell'album S.C.O.T.C.H. uscito nel 2010 per Sony BMG Records.

Copertina dell'album S.C.O.T.C.H., di Daniele Silvestri
Copertina dell'album S.C.O.T.C.H., di Daniele Silvestri

---
L'articolo Daniele Silvestri - L'appello testo lyric di Daniele Silvestri è apparso su Rockit.it il 2019-02-06 11:13:45

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia