Descrizione

Adn Kronos del 13/4/2017 - Darman sferza l'animo umano a suon di alternative rock con il suo nuovo disco 'Segale Cornuta' che il 20 aprile uscirà in tutti gli store digitali, prodotto da Ayawasca Sciamani Musicali. Undici brani inediti con i quali il cantautore calabrese delinea in maniera ancor più marcata, rispetto ai precedenti lavori, la direzione verso sonorità rock alternative, psichedeliche e noise, con accenni di new wave. Darman, al secolo Dario Mangiacasale, con la sua impronta forte e aspra che cede di tanto in tanto alla dolcezza, tocca temi cruciali quali la crudeltà, l'arrivismo, il destino del pianeta e dell'umanità in relazione alla natura.

"‘Segale cornuta’ – racconta Darman - è un disco visceralmente introspettivo, che vive di una luce ammaliante che si insinua dentro al buio più profondo. È un boato che squarcia il silenzio. E’ il surreale dell’esistenza umana che diventa vivo e meravigliosamente reale".

Il disco si apre con 'Claviceps Purpurea' (detto più comunemente segale cornuta), da cui prende spunto il titolo del disco, un fungo che cresce sulla Segale Cornuta, dal quale si estraggono molecole allucinogene. Poi prosegue con 'Chioma di Berenice' in cui si raccontano la mitologia e le storie che stanno dietro a questo affascinante nome. Si passa poi alla cruda realtà di 'Full-Time' e all’introspezione di 'Strana Creatura'".

'Curiosity', porta l’ascoltare letteralmente sullo spazio, per farne ritorno con 'La Febbre del Guano', in cui l’etica e l’onestà intellettuale vengono fagocitate dall’arrivismo tipico dell’uomo. 'Mora di Rovo' parla della sensualità femminile. Poi 'Numeri, Newton e Dintorni', e 'Lucy', che si sofferma ancora sugli orrori dell’umanità, per finire con 'Uguale Velocità', brano strumentale struggente che descrive come questi orrori dell’umanità distruggano la Natura.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati