Descrizione a cura della band

L'aggettivo "puro" di solito viene associato a materiali naturali. Il suo accosto al nylon, fibra artificiale per eccellenza, è un titolo appropriato per un album basato su un continuo dialogo tra suoni naturali e non. Da una parte, archi (gli strumenti più usati in questo disco), chitarre, fiati e voci recitanti; dall'altra, elettronica sperimentale - cruda, obliqua, "fatta a mano". Insieme ad Alessandro e Vittorio (chitarra e elettronica dei Deadburger), e a Tony Vivona della Micropop (basso e testi) ci sono i Deadburger al completo, Lalli, Emanuele Fiordellisi groove-maker degli Une Passante ed altri. 8 film per le orecchie, dove - tanto nelle parole di Vivona quanto nelle musiche - niente è come sembra.

Credits

NOTA: questo album è in vendita inscindibilmente insieme agli album "La Fisica delle Nuvole" e "Microonde/Vibroplettri", all'interno del cofanetto "La Fisica Delle Nuvole" della Deadburger Factory (3 album + book di 64 pagine e miniposter disegnati da Paolo Bacilieri).

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati