Leggi la recensione Video in questo album (1)

Descrizione a cura della band

Una rapida successione di eccessi, in dinamica ed emozionalità, tra analogico e digitale.

Il 12 marzo 2015 esce Superfluo, secondo album della band comasca Delgado.
Dieci brani che mirano dritti all’essenza, diretti e immediati nella musicalità, e che nei testi raccontano il mondo attraverso immagini: ogni aspetto del disco lascia spazio all’interpretazione di chi lo ascolta.

Anche il reale significato del titolo è lasciato in sospeso: Superfluo o Super-fluo - a seconda di come lo si legga - è un album che non pretende di offrire spiegazioni o visioni di questo momento storico, piuttosto pone domande e fa nascere dubbi, senza sentirsi in dovere di dare risposte.

Prodotto presso l’Edac Studio di Como da Davide Lasala (Vanillina), Superfluo sarà disponibile dal 12 marzo in streaming, download e su chiavetta USB.

Credits

DELGADO
Gabriele Fazzini - chitarre, voce, cori
Alberto Mini - sintetizzatori, piano, organi, basso
Elisa Monti - batteria, percussioni
Testi: Gabriele Fazzini
Musiche: Delgado
Hanno suonato:
Davide Lasala - chitarre elettriche in Mondo reverse e Difetto perfetto, chitarra acustica in Eleonor, lap steel in Prima di noi
Filippo Falco - batterie elettroniche in Gravità
Luca Bossi - Hammond in Prima di noi
Produzione artistica: Davide Lasala
Registrazione e mixaggio: Davide Lasala - Edac Studio
Mastering: Stefano Giungato
Visual design: Eli Emme

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati