Descrizione

La Resistenza scalda!

Sessanta anni fa, più o meno, degli uomini e delle donne comuni decisero di smettere di far finta di nulla e di metterci mano loro, in prima persona, nel guazzabuglio di atrocità e confusione che era diventato il nostro Paese. Percorsa da questa corrente ideale, la Resistenza si riscaldò. Chi ci mise un furgone, chi del pane, chi la casa, chi il fucile. E ci fu anche chi ci mise delle canzoni...
A distanza di tre generazioni ritrovarsi a interpretare il variegato repertorio di composizioni che quella stagione sorprendente ci ha lasciato, si spera serva non solo come giochetto mnemonico condiviso ma anche come monito: perchè non capiti più che uomini e donne si ritrovino costretti a imbracciare il fucile: meglio le chitarre.
Ufo (The Zen Circus)

N.B. Per maggior info: http://www.promupi.it/e_doc.php?doc=mdr.php


Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati