Desmond - Ascolta e Testo Lyrics Duchessa (Live)

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

DUCHESSA
I marciapiedi di Milano ti rincorrono
giù per la via e non c'è nulla che tu possa fare
tranne che ascoltarne la melodia: non c'è fame,
non c'è sete, non c'è quiete, lo sapete.
Tu non ci sei più ora.
Uno chignon argento, smalto un po' consunto,
pendola e Chanel; dietro le tende rosa
dell'ultimo piano la duchessa fuma per tre:
pensa al cane che è fuggito, alle ventenni
del marito. Carlo non c'è più ora.
Tu non ci sei più ora.
Quante notti non passano,
quante storie mi parlano di te,
quante sere che non ricordo più
quell'insolita assurda vertigine.
Non è un lampo, è un tram
con le scintille blu.
La duchessa mi osserva da lassù
carezzando il suo fazzoletto
sul quale nere le gocce di rimmel.
La Darsena sorride ai baci dei borghesi
che le parlano e sul granito i
calici graffiati, specchi del
dolore che inventano; ma c'è chi
ama per davvero, c'è chi paga per
davvero. Noi non ci siam più, cara.
Tu non ci sei più ora.
Quante notti non passano,
quante rose mi parlano di te,
quante sere che non ritrovo più,
quell'insolita assurda vertigine.
Non è un lampo, è un tram
con le scintille blu.
La duchessa mi fissa da lassù:
"Non sei poi così, diverso da me
siamo calici colmi di cenere."
Così si danno al buio come fiamme al vento
gli occhi dei motel; le tende rosa
dell'ultimo piano danzano per mano
al fresco che c'è. Lei le invidia.
Si allontana. Giù il sipario.
Luce in sala.

Album che contiene Duchessa (Live)

album Live in Bilico - DesmondLive in Bilico
2013 - Rock, Alternativo, Pop rock
Vai all'album

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati