Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

L'album narra di un uomo che in un futuro prossimo decide di "restaurarsi" la mente, cioè eliminarne tutte le brutture e i segni del tempo e ricostruire le parti danneggiate dalla propria esperienza di vita e dalla rassegnazione per quello che avviene all'esterno.
Si ritrova quindi inevitabilmente a rivivere tutto ciò che aveva già passato con l'ingenuità e la rabbia che man mano aveva perso.
Una provocazione o forse un consiglio dunque di affrontare la vita con meno preconcetti, una riflessione su come l'intelligenza e la saggezza accumulate nel tempo abbiano una doppia faccia.
Il disco è stato concepito e realizzato in maniera quasi totalmente acustica. Particolare attenzione e cura è stata data al suono lo-fi, totalmente "restaurato" e ripulito nei dettagli.

Credits

Diego De Gregorio: voce, chitarre acustiche, basso, ukulele, piano, rumori.
Matteo Candeloro: batteria, percussioni.
Armando Cardillo: chitarra acustica (4,6), cori (1,2)
Lucio Leoni: rumori, cori (2), gallo (3).
Fabrizio De Gregorio, Francesco Roncaglia, Giovanni Carbonara, Paolo Dobrowolny: cori (1,2)
Data di pubblicazione: 10 agosto 2013
Produzione artistica: Diego De Gregorio e Lucio Leoni
Produzione esecutiva: Diego De Gregorio e Lucio Leoni
Registrato e mixato da Lucio Leoni presso Monkey Studio, Roma
Masterizzato da Riccardo Parenti presso Elephant Mastering Studio, Roma

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati