Biografia di noi stessi e altri mondi

“Di noi stessi e altri mondi” è nato nell’inverno del 2015 da Marco, Mattia e Thomas. Gli ultimi due musicisti, il primo con modeste aspirazioni letterarie, totalmente estraneo al mondo della musica. Volevamo dare vita a un progetto che unisse il linguaggio poetico ad atmosfere dilatate in grado di esaltarne i versi. Per questo dovevamo recitare le parole, enunciarle.

Erano anni che Marco ascoltava band post rock che eseguivano solamente musica strumentale, quelle atmosfere erano l’ambiente perfetto per ciò che scriveva, serviva solo dargli delle parole. Thomas e Mattia sentivano il bisogno di sperimentarsi a livello sonoro. Sin dalla prima prova il post-rock è stata dunque una scelta dettata dall’istinto, ma anche una necessità, un’urgenza: non avrebbe potuto essere altrimenti. 

Sono così nati i nostri primi brani, registrati in un EP omonimo nell’estate 2016, ancora materiale grezzo sia dal punto di vista dei suoni sia dal punto di vista delle parole. Nell’autunno del 2016 si è unito alla band Francesco, con i suoi synth e le sue tastiere. Da lì in poi tutto ha iniziato ad amalgamarsi e i nostri pezzi hanno iniziato a a essere scritti come se fossero vere canzoni. Raccontiamo, solo il desiderio di essere altro, altrove.
Il 5 Ottobre è uscito il nostro nuovo lavoro, 'Equorea'.

Ultimi articoli su di noi stessi e altri mondi

Pannello

La musica più nuova

Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

vedi tutti
Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani