di noi stessi e altri mondi Equorea 2018 - Alternativo, Post-Rock, Emo

Disco in evidenzaEquorea precedente precedente

Poesia emo in salsa post-rock.

"Esterina, i vent’anni ti minacciano, grigiorosea nube che a poco a poco in sé ti chiude [...] L’acqua è la forza che ti tempra, nell’acqua ti ritrovi e ti rinnovi: noi ti pensiamo come un’alga, un ciottolo come un’equorea creatura".

Da questi versi di Montale nasce "Equorea", ep di debutto dei bresciani Di noi stessi e altri mondi, lavoro con grandi aspirazioni poetiche e letterarie. Un post-rock in grado di allargare gli orizzonti, che nasce dal mare, più precisamente dalla democratica linea che lo separa dal cielo. L'effetto recitazione di ogni spoken word che si sussegue da "Nuvole" in poi è assolutamente voluto, in un coraggioso tentativo di mettere in risalto la parola, perché come dice Nanni Moretti in "Palombella Rossa", le parole sono importanti. Ne viene fuori un disco che tenta di rendere melodia e testi il più omogenei possibili, in un lavoro di atmosfere e sensazioni studiate al dettaglio. Le canzoni potrebbero essere tranquillamente una raccolta di poesie. "Venere dei treni" probabilmente è uno dei più riusciti, dove musicalmente all'interno possiamo rintracciare varie eco dei Massimo Volume, ma anche piccoli rimandi all'immaginario urbano del primo Vasco Brondi. I contenuti invece si assestano nel ricchissimo universo emo, in cui affiora sempre quell' "intollerabile sensazione di sentirsi soli, l'insostenibile consapevolezza di essere finiti" che troviamo nelle strofe di "Cieli Grigi".

Per la band di Sarezzo si tratta di un debutto assolutamente convincente, con una linea chiara e abbastanza originale. Le atmosfere post-rock, i muri sonori in chiusura di disco riescono a far rendere al meglio l'impronta poetico-letteraria e, diciamolo pure, "montaliana", che fa da leitmotiv in tutto il lavoro.

---
La recensione Equorea di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2018-11-29 09:06:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia