Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

Femmes scaturisce dall'irriverenza e dall'odio per tutto ciò che è rassicurante.
Femmes sono le donne vissute, immaginate, sognate, possibili, lontane, azzurre, fantasmatiche.
Femmes è caldo, è deserto, è sudore ed insetti, ma è anche tundra, vento forte e malinconia glaciale.
Femmes è fuga, è desiderio bruciante, è dove vorresti essere quando ti svegli, è sale ed è aceto.
Femmes è jungla da elettrificare, è viaggiare su un divano rosso, dormire in terrazza, è non-luogo.
Femmes sono i posti che non vedrai mai, le donne che non incontrerai, la sabbia che non ti entrerà negli occhi, le spezie che non assaggerai ed i fiumi in cui non scivolerai.
Femmes sono dieci possibilità, dieci pozioni ritmiche ed emotive da sorseggiare lentamente, oppure da buttare giù tutto d'un fiato, dieci vestiti assopiti o fiammeggianti su dieci femmine a troppe miglia da qui.

Credits

Discoforticut sono: Fili Tha e Francesco Moroni Spidalieri.
Hanno composto/suonato/cantato con noi: Nadia, Rocco Panetta, Manuel Peluso, Domenico De Fazio, Thaquim Subramani, Justine Aurat, Jeanne Tomme, Ortiche, Melissa Daimler e Marilù.

Special thanks to: Sabrina Salerno, Max Pezzali, Mauro Repetto, Brian Eno, Billie Ray Martin, Gian Paolo Giabini, Enrico Fop, Anna Cordioli, Salvatore Perri, Nicolò Berta, Andrea Casaleggio, Coglio, Febbry Light, Angelova, il Marrella, MDM, Tumenti, Bruna GB, Michela Dadònde, Marcellone, Eli Fur, le ragazze del video, le ragazze di Non è la Rai, Agenzia Lunatik, Maramiss Recording Studio, Favela Borel, Parc Animalier de Merlet, Le Barberousse de Chamonix-Mont-Blanc e qualcun altro a caso.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati