"Nulla da offrire a nessuno a parte la nostra confusione musicale".

Doctors In Mexico è un duo strumentale formato da Carlo Calanchi (batteria) e Mattia Cenacchi (chitarra).
Suonano un genere a cavallo fra stoner, blues, e noise: senza una struttura codificata e con l'unico intento di tradurre in musica flussi di coscienza improvvisi e casuali.
Attivi da circa due anni, dall'estate 2014 iniziano a proporre live il materiale scritto. Nell'Ottobre 2014 registrano i 9 pezzi di "Bile", disco di debutto, con Samboela (Le Luci della Centrale Elettrica, Giorgio Canali), all'interno di una scuola elementare persa nella campagna ferrarese ( video > http://goo.gl/RCb7xp ).
Per l'occasione commissionano a se stessi e ad alcuni amici e artisti ferraresi la scrittura di un testo per ogni pezzo.
Nasce così la sezione del booklet "Lyrics For Unsung Songs".

Ai Doctors piacciono le cose strane.