Dope One al secolo Ivan Rovati de Vita, si avvicina al mondo dell’hip hop, all’età di 12 anni, affascinato dalle prime tags e wild style.

Il writing ha avuto una grande influenza per la sua crescita artistica, e questa sua passione lo ha portato a unirsi alla sua prima crew (k.i.c.). I componenti facevano rap, e nel ‘95 assieme a loro, incomincia a scrivere le prime rime, ad allenarsi nel beat box.

Il primo palco su cui è salito è stato quello di officina 99, nel 1997, dove i famosi ‘’skillz detector’’, davano possibilità a tutti di esprimersi, facendo freestyle. Da quell’esperienza, continuò a impegnarsi nell’arte del rap, collabora con radio rai, radio nuova vomero, radio aversa, radio sca scampia, radio bomboclaat con cor veleno, radio crc targato italia con il programma ”teletifosi” e con molte radio web, diffondendo cultura partenopea attraverso la musica dei suoi artisti, con una mentalità Hip Hop ma abbracciando tanti stili musicali.

Apre concerti di artisti del calibro di: Dj Vadim, Sadat X, Termanology, Freestyle of Arsonists, Dj Green Lantern, Pharoahe Monch, Murs, Kaos, Ciccio Merolla, Assalti Frontali, John Robinson, Ghemon Scienz.

Ha condiviso palchi con Kiave, A.G. of D.I.T.C., Clementino, Paura e tantissimi altri…

È stato a suonare in tutt’ Italia, tra gli eventi più importanti ”Hip Hop M.E.I.”, ”Outlook Festival”, ”Ghetto Nobile”, ”Riprendiamoci le Strade”, ”Da Bomb”.

Ha fatto da supporto a Clementino insieme a Dj Uncino per lo I.E.N.A. Tour e per Curre Curre Guagliò Tour dei 99 posse.

Da qualche mese ha firmato con l’etichetta discografica Jesce Sole, per l’uscita del suo primo disco solista.