Edo Avi - note biografiche

Edo Avi è stato il chitarrista e cantante, nonchè autore di musica e testi dei "The Chain". Nel 1990 il gruppo ha pubblicato
un EP autoprodotto che ha ricevuto buone recensioni da parte della stampa specializzata (Fare Musica,
Ciao 2001, ...).
Subito dopo l'uscita del disco scioglie il gruppo ed intraprende la carriera solista.
Partecipa ai più prestigiosi concorsi musicali italiani (Indipendenti, Musicultura, ...)
ed ottiene importanti riconoscimenti. Nello stesso periodo vengono pubblicate ottime
recensioni firmate da prestigiosi nomi della critica ( Elio Bussolino, Paolo Biamonte,...).
Nel 1995 viene scelto dal regista Werner Boote ed inserito in un documentario sull' Alto Adige
realizzato su incarico di ORF (canale nazionale austriaco ) e trasmesso in varie nazioni.
Nel 1996 abbandona l'attività concertistica per motivi di salute ed inizia a dipingere.
Regista numerosi demo.
Nel 2000 firma un contratto discografico con Mad Production che si risolverà
con un nulla di fatto.
Nel 2002 nasce l'home studio nel quale registra l'album "Corri": 10 canzoni originali
interamente suonate e prodotte in proprio.
Nel 2005 esce in libreria, pubblicato da Raetia Edition, "Colori e suoni della malinconia":
La confezione comprende il cd "Corri" ed un catalogo di dipinti - realizzati dallo
stesso Avi - con i testi del disco.
Nel 2007 pubblica il suo secondo cd autoprodotto "Ricominciare". Come il precedente
interamente suonato e prodotto in proprio.
Nel 2012 registra l'EP "Come un fiume" con la produzione artistica
di Max Marcolini ( arrangiatore e produttore di Zucchero). Del brano omonimo
viene realizzato un videoclip.