Eduardo De Felice - Testo Lyrics La soluzione

Testo della canzone

Cammino per il centro
di un lunedì normale
e ancora sento dentro
che tutto qui è banale,
le cose, le persone,
la vita senza una direzione.
E sotto un grigio pesco,
suonando un pianoforte,
da questa veste esco
e affronto la mia sorte,
due note, una canzone,
tentando di trovar la soluzione.
E me ne vado a passeggiare,
camminando anche sotto un temporale,
dimenticare,
lasciarsi andare,
risponder “bene” a chi ti chiede “come stai?”
E continuare a camminare,
voltar le spalle ad una vita lineare,
e colorare il mondo intorno,
sentirsi centro e non più misero contorno.
E adesso ce l’ho un motivo
per gridare a tutto il mondo “io sono vivo”,
adesso che sento dentro
qualcosa che nasce,
qualcosa che cresce,
è il fulgore che tu avevi spento.
Il mio animo vivace
a queste norme non soggiace.
Accostatevi a me gente
che ho trovato l’espediente.
Seguitemi e saprete,
prometto non ve ne pentirete.
E’ gesto tanto audace
sfuggire alla realtà,
nella mia mente giace
e si realizzerà,
se brucia sarà ustione
ma se riscalda sarà la soluzione.
E ce ne andiamo a passeggiare,
camminiamo anche sotto un temporale,
dimenticare,
lasciarsi andare,
risponder “vieni” a chi ti chiede “dove vai?”
E continuiamo a camminare,
voltiamo spalle a questa vita lineare.
Noi siamo il giorno
e non un forno,
illuminiamo e non bruciamo tutto intorno.
E adesso mi sento vivo,
la gente che mi segue è un incentivo,
adesso che sento dentro
qualcosa che è nato,
che si è sviluppato,
è il fulgore che tu avevi spento.
E dentro di me è luce
e l’angoscia si riduce.
Il segreto è ritrovarsi,
è tutta qui la soluzione.
L’ho racchiusa in questi versi,
ma non pensar che sia per te questa canzone!

Album che contiene La soluzione

album Viaggio di ritorno - EP - Eduardo De FeliceViaggio di ritorno - EP
2014 - Cantautore, Pop Halidon
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati