Leggi la recensione Video in questo album (2)

Descrizione

Il progetto Cuore Migrante nasce dalla necessità di raccontare, attraverso la musica, la metafora del viaggio, il cammino della vita verso Itaca, verso la meta, verso i nostri desideri più intensi.
Il viaggio è quel cammino che ci porta alla ricerca di noi stessi vissuta attraverso i sentimenti, le tempeste e i momenti di serena quiete che altalenano nel gioco della vita e che ci fanno mettere in discussione; è la voglia di evadere verso ciò che non si conosce, è la continua conquista che ci porta a non approdare mai, che ci pone davanti ad una continua sfida. Cuore Migrante è una canzone originale che incarna quest'idea per proseguire in altri brani originali come Itaca, La lupa, I luoghi dell'anima; tappe attraverso le quali ci si dirige ad Itaca, metafora dell'arrivo-non arrivo, luogo desiderato ma che in fondo non rappresenta la meta ma piuttosto l'idea della meta che è motore della ricerca che si rinnova di esperienza in esperienza.
Il progetto è stato scritto da Elena Sanchi; la composizione delle musiche è stata curata dall’autrice stessa in collaborazione con il maestro Daniele Di Gregorio e il chitarrista Filippo Fucili.

Credits

Testi di Elena Sanchi
Musica di Daniele Di Gregorio, Elena Sanchi e Filippo Fucili

Prodotto - Elena Sanchi e Filippo Fucili
Direzione artistica – Daniele Di Gregorio e Elena Sanchi
Arrangiamenti – Daniele Di Gregorio e Filippo Fucili

Elena Sanchi – voce
Filippo Fucili – chitarre e tromba in “I luoghi dell’anima”
Giacomo Dominici – contrabbasso e basso elettrico
Daniele Di Gregorio – batteria, pianoforte e percussioni

Registrato e mixato tra ottobre e novembre 2014 da Davide Red Battistelli presso LunikStudio - Pesaro (PU)

Progetto grafico – Elena Tenti
Fotografia di copertina – Gianluca Vincenzetti

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati