Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

Formati inizialmente da Sandro e Giuseppe (il primo, cantante della Death Metal Band: Undead Creep, ma entrambi, rispettivamente, voce e chitarra del progetto Brutal Death: Omega); gli Elevators nascono non più di un anno fa. Dopo aver iniziato a comporre i primi pezzi, la line up ha visto l’entrata, dapprima, di Giulio (Horcus) alla Batteria e Giorgio (Haemophagus, Undead Creep, Sergeant Hamster, Il Tempo del Cane, Furious George ecc…) alla chitarra (come session man). Dopo qualche mese nell’Ottobre/Novembre 2011 è stato rilasciato un EP dal titolo omonimo registrato al “21 Livello Studio” di Piero Pitingaro (PA) e al “Dial Tone Studio” di Pietro Ventimiglia. Il lavoro in questione (contenente 6 brani), costituisce uno dei più classici approcci alla tipologia di suono che tanto ha caratterizzato l’essenza dello Stoner Rock. Influenzati stilisticamente da immortali combo come: Kyuss, Sleep, Spiritual Beggars, Electric Wizard, Goatsnake, Orange Goblin e Fu Manchu, gli Elevators to the Grateful Sky spaziano da motivi prettamente doom e down tempo a ritmiche altalenanti e groove spinti, il tutto contornato da un Fuzz onnipresente e solistiche acido-spaziali. Tra le tracce dell’EP è presente un brano “Electric Mountain” composto come tributo ai Maestri dello Sludge: Electric Wizard. La Band, attualmente, è al lavoro per la composizione di un album, suonando nel frattempo in giro per la Sicilia.

Credits

Sandro: Lead Vocals
Giuseppe: Guitars
Giorgio: Guitars & Bass
Giulio: Drums
Registrato al “21 Livello Studio” di Piero Pitingaro (PA) e al “Dial Tone Studio” di Pietro Ventimiglia (PA)

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati