Enzo Jannacci - Ascolta e Testo Lyrics Ecco tutto qui

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

Strana la vita, come se la vita fosse un modo di morire
strana la storia, come se la storia lo potesse raccontare
strana la gente, come se la gente gli importasse di capire
Strano cantare
strano cantare
Canta una giostra
giù nel baraccone il disco e sempre uguale
Gira la ruota
un binario e stato acceso male
Senti una nota
Allora ogni volta che ti dicono di cantare
devi cantare
devi cantare


E la canzone era per noi


noi


Io non ti amavo e ti stavo vicino
vicino
tu che giocavi col vecchio violino,
poi sotto il sole giù al vecchio mulino
per fare anche all'amore
Io che tiravo a non farmi capire
tu che provavi a parlare d'amore
finiva in riso vergogna e sudore


Ecco tutto qui


E la canzone dice noi


noi


Io che ti odiavo e ti stavo vicino
vicino
tu che parlavi piuttosto al violino
Poi sotto il sole giù al vecchio mulino
per fare anche all'amore
Io che tiravo a non farmi capire
tu che provavi a parlare d amore
finiva in riso vergogna e sudore


Ecco tutto qui


Stupida vita
Come se la vita ti trovasse il primo amore
Stupida storia, come se la storia la lasciasse raccontare
Stupida gente, e invece questa gente che la storia piace ancora
Stupido dire, stupido dire
Che quei due morti siamo noi,
noi cosi bianchi cosi stretti vicino
qualcuno prega uno tocca il violino
Va via anche il sole dal vecchio mulino
per un altro amore
Non bisognava cercare e capire
capire
Capire cosa
che forse era amore
Gli occhi perduti per non far rumore.
Ecco tutto qui

Album che contiene Ecco tutto qui

album Foto ricordo - Enzo JannacciFoto ricordo
1979 - Jazz
Vai all'album

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati