Descrizione

LA REVOLUCIÓN DEL’ AMOR é la storia di un giorno, forse non troppo lontano, in cui viene raccontata la Rivoluzione di un uomo che, per amore di una donna, mette in gioco la sua vita e cambia lo status quo della modernità.

Questo personaggio si trova a lottare contro chi è al potere; un potere conquistato con promesse e fanfare di ogni sorta tenendo ben nascosto il rovescio della medaglia ovvero conformismo, qualunquismo, arrivismo, collusioni, negazione di diritti, dignità e libertà.

Il potere raccontato in questo disco è un potere che non fa sconti e cerca in tutti i modi di sedare e silenziare le voci discordi.

Gli España Circo Este credono che la forza dell’amore è quell’energia, scaturita dal protagonista, capace di contagiare tutti al punto da trasformare la gente, nel tempo addomesticata, in un unico fiume pronto a sparigliare le carte e a far fuggire i tiranni, portando alla vittoria la vera Democrazia.

Gli España Circo Este, in 11 capitoli sonori in cui miscelano il loro Tango-Punk a balkanbeat_folk_reggae_dub_rock, propongono una chiave di lettura della realtà dei nostri giorni positiva e rivoluzionaria, dimostrandosi capaci di tracciare un quadro lucidissmo dell’attualità senza rinunciare alla loro personalità (esplosiva dal vivo) funambolica e circense.

Credits

ESPAÑA CIRCO ESTE:
Marcelo - Voce e chitarra
Senor Missi - Fisarmonica, violino, voce
Felix - Basso, voce
Capitan Jimmy - Batteria, percussioni

Prodotto da Marcelo e gli España Circo Este e da Gianluigi Potenza e Francesco Putano per Treid.

Tutte le musiche e le liriche sono di Marcelo.

Arrangiamenti di Señor Missi e España Circo Este.
Produzione artistica: Francesco Putano, Marcelo, Señor Missi e Maurizio “Icio” Baggio.

Hanno partecipato a questo disco:
- In “La Fame e la Sete” e in “Di un paese”: Lord Lovvo (from Ribiconians), voce e trombone
- In “Jeky Chaky”: Matilda De Angelis (from Rumba de Bodas), voce

Registrato e Masterizzato da Luca “Peo” Spigato e Maurizio “Icio” Baggio presso l’Hate Studio di Rosà (Vi) nei mesi di settembre e ottobre 2014.

Foto Cover: Andrea
Domeniconi Artwork: Mattia Tomas

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati