Eternauti - Ascolta e Testo Lyrics Voglio diventare come te

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

Sin da quando sono nato non ho mai avuto voglia di dormire
forse perché pensavo che dormire fosse come un po' morire
come partire

E mi stropicciavo gli occhi con i pugni chiusi
con i pugni chiusi e mi perdevo nelle immagini geometriche
sotto le mie palpebre

E poi
non ho mai potuto sopportare chi mi diceva devi diventare come me
devi diventare come me, invece

voglio diventare come me

E poi
tutta la mia adolescenza
è stata caratterizzata da una certa forma di impazienza
che mi spingeva a fare in fretta per diventare
un pittore, un benzinaio, uno scrittore, un macellaio, un giornalista, un astronauta
un maggiordomo, un assassino e poi

ho continuato a non potere sopportare chi
mi diceva devi diventare come me
devi diventare come me, invece

Voglio diventare come me

E per il gusto di smentirmi dico
voglio diventare come te

E adesso
siamo rimasti in quattro
ossia io, me stesso, me ed il gatto che miagola
e continuo a stropicciarmi gli occhi con i pugni chiusi
e continuo a perdermi nelle immagini geometriche
sotto le mie palpebre

E poi
oggi come allora, io non posso sopportare
chi mi dice devi diventare come me
devi diventare come me, invece

Voglio diventare come me
E per il gusto di smentirmi dico
voglio camminare come te
E per il gusto di smentirmi dico
voglio respirare come te
voglio diventare come te
voglio diventare come te

Album che contiene Voglio diventare come te

album Il vuoto è segreto - EternautiIl vuoto è segreto
2013 - Rock, Pop, Indie
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati