Fabio Cinti - Questo strano abisso testo lyric

TESTO

Questo Strano Abisso
(testo e musica di Fabio Cinti)

Dove c'è tutto nessuno si aspetta di trovare niente.
Io vivo tra le foglie riflesse nello specchio dell'acqua
e sono un essere sessuale...
Ho i baffi allungati verso le mie braccia...
Oggi mi addolora ogni singola figura, ho paura della luce
e della serie dei palazzi che finiscono laggiù
dove ci sei tu stasera.
Dove sono stato? Non ricordo più,
ho un diavolo che mi tormenta: ho il sospetto che sia tu.
Nessun innamorato si addormenta... Hai gli occhi stanchi,
non ti riconosco più.
È tornato a piovere ma in fondo siamo a marzo.
Che giorni inutili, ma che vita è questa?
Vorrei tornare all'83 per fermare il tempo e saltare in alto,
guardarmi ridere da una ringhiera,
lanciarmi a capofitto nell'infanzia,
per non vedere adesso questo strano abisso.

CREDITS

Testo, musica, produzione, arrangiamenti: Fabio Cinti.

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Questo strano abisso di Fabio Cinti:

Questo brano è stato inserito in alcune playlist dagli utenti di Rockit: *principale* (di @ con 4 brani)

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Questo strano abisso si trova nell'album Il Minuto Secondo uscito nel 2011 per Venus Dischi.

Copertina dell'album Il Minuto Secondo, di Fabio Cinti
Copertina dell'album Il Minuto Secondo, di Fabio Cinti

---
L'articolo Fabio Cinti - Questo strano abisso testo lyric di Fabio Cinti è apparso su Rockit.it il 2020-03-16 10:32:41

COMMENTI (1)

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • kratos 9 anni Rispondi

    bella ,mi piace la trovo molto dolce..un po' nostalgica ma bella

IL TUO CARRELLO