Tracklist

00:00
 
00:00

Descrizione a cura della band

Dal sito: www.senzadisturbare.it
Senza disturbare... ovvero "fare grandi cose" nella quotidianità, senza arroganza, senza la ricerca degli applausi e con molta umiltà: questo il tema portante dell'album.
Otto brani che parlano di amore, degli eroi di tutti i giorni, del ritorno alla voglia di vita e positività dopo un periodo difficile, dell'amore verso le proprie origini e la propria terra, dei sogni custoditi gelosamente nel cuore che, molto spesso, sono tutto quello che ci resta.
L'album è la prima opera solista di Fabrizio Luglio, dopo altre esperienze di musica originale con diverse formazioni ed, in particolare, con la band rock-progressive Incommunicado da cui ha ripreso alcuni brani da lui scritti e riarrangiati in questo album.
Questo ambizioso progetto raccoglie tutta l'esperienza artistica maturata negli ultimi anni e mette insieme testi curati, ricchi di immagini e riferimenti poetici che si sviluppano come sequenze di un film.
I testi, spesso, hanno più chiavi di lettura e svelano i significati nascosti dopo più attenti ascolti: ad esempio "il viaggio più lungo" parla del viaggio di un astronauta, della nostalgia per la propria terra, ma anche del ritorno a se stessi.
Grazie alla collaborazione con Marco Anderlini (arrangiatore che ha già collaborato con diversi cantautori della scena musicale italiana) i brani mantengono le connotazioni tipiche della musica d'autore ma con un sottofondo che, a tratti, vuole ricordare le colonne sonore cinematografiche.

Credits

Testi e musica + Voce: Fabrizio Luglio
Chitarre: Lorenzo Perini e Christian Zezza
Tastiere ed arrangiamenti: Marco Anderlini
Pianoforte: Enrico Cipri
Batteria: Paolo Bonito
Basso: Alberto Sandri
Registrato e prodotto presso REALSOUND Associazione Culturale Musicale, Bologna
Eitchetta: Realsound RECORD

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati