Descrizione

“L'inizio, l'inizio è la ragione perché è l'indizio...di una prospettiva, un punto di partenza che nasce per distruggere il dolore di una circostanza…”
 
“L’inizio” , in uscita il 30 aprile per Fattoria del Moro/distribuzione Sony Music Italy, è il titolo del nuovo album di Fabrizio Moro, che arriva dopo un’intensa attività live, l’esperienza come autore e una pausa di tre anni dall’ultimo disco. “L’inizio” perché questo è per l’artista lo start verso una nuova epoca: ha ritrovato se stesso, la sua dimensione, conquistato una libertà d’espressione da troppo tempo agognata.
 
“Non so quanti mesi ho passato a pensare che era finita. Niente di niente di niente, fogli bianchi e sessioni vuote, malessere esistenziale, autostima artistica sotto zero. Il problema era il condizionamento mentale dettato da certe dinamiche passate, assenza totale di libertà d'espressione, gli schemi mi circondavano ovunque guardavo” .
 
Un album fortemente voluto da Fabrizio che più che un ritorno ne segna una rinascita i cui elementi si snocciolano nelle nove tracce di un lavoro catartico, autoreferenziale e impregnato di rock: la via migliore per mettere in musica il tormento interiore e la ritrovata, seppur precaria, pace. Non trattiene nulla e trova posto per dire tutto ciò che ha da dire: sulla società, sul proprio ego, sulle delusioni avute, le cadute e l’amore; e regala angoli di dolcezza con delicate poesie in cui si sente tutta la profondità e la tenerezza del suo essere padre.

Un album che racconta uno stato d'animo senza schemi e senza condizioni.

Credits

“L'inizio” è prodotto da Fabrizio Moro e Pier Cortese ed è stato registrato, missato e masterizzato da Matteo Gabbianelli ed Emiliano Esposti presso kuTso Noise Home.
 

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati