Fitz Sang - Scarica e Ascolta e Testo Lyrics Dylan Thomas

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

Mi affaccio alla finestra e Roma brucia ancora Le rondini volano a storni E tu non pensi a me Un'altra città un'altra stanza altri amici Un frigo buona per tenerci i ricordi E il treno con cui fuggi via ogni mese Mi dice è troppa strada per i fiori Marcirebbero appena passata Firenze E guarda cosa combina la nebbia alle tue lettere Non c'è neanche bisogno delle lacrime che l'inchiostro vien giù come cera Ma tu scrivimi forte scrivimi ancora Dalla mia casa fioriscono le ombre Dei palazzi e s'involano verso il mare La voce come un respiro sottile una brezza d'aprile una morbidezza di nido Ma così lontano ogni sera l'amore mi sfugge Mentre muoio tra sogni e visioni Labbra che carezzano un ricordo impossibile la vita che s'inchina alla brezza dell'ovest Se solo le nostre esistenze fossero campi farei semi delle tue parole e invece di canzoni coltiverei gigli del colore degli occhi tuoi Mi affaccio alla finestra E Roma brucia ancora Le rondini volano a stormi E tu non sei con me MA CI SARA' UN TEMPO CHE PER QUANTO GLI AMANTI SI PERDANO L'AMORE SARA' SALVO E LA MORTE NON AVRA' PIU' DOMINIO.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati