Francesco di Bella - Ascolta e Testo Lyrics KEVLAR

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

KEVLAR

Cura 'e paure cu mille culure,
poco te resta se niente sai fa.
Se 'o fuoco abbrucia fa tutto chiù scuro,
chello che siente è paura 'e passà.

Se overo nun me vuo' lassà,
passanno vieneme a piglià.

Comme si bella cu ll'occhie d''o mare
l'uocchie se affonnano,a vote, dint' 'e mie.
Chiù passa 'o tiempo e chiù veco luntano,
saccio ca è overo e nun dico bucie.

A 'o scuro nun me fido 'e stà,
passanno vieneme a piglià.

Chello che sento nun tene cchiù nomme,
chello che cerco e che trovo cu' te,
nun va fujenno p''o mare,
 cu' ll'onne vene, s'appiccia e se ferma cu' me.

Se overo nun me vuo' lassà,
passanno vieneme a piglià.

KEVLAR

Cura i timori con mille colori,
ti resta poco se non sai fare niente.
Se il fuoco brucia annerisce tutto,
quello che senti è la paura che finisca.

Se davvero non mi vuoi lasciare,
passando vienimi a prendere.

Come sei bella con gli occhi del mare
gli occhi, a volte, sprofondano nei miei.
Più passa il tempo e più guardo lontano,
so che è vero e non dico bugie.

Non ce la faccio a stare al buio,
passando vienimi a prendere.

Quello che sento non ha più nome,
quello che cerco e che trovo con te,
le onde non lo trascinano per mare, 
ma viene, s'accende e si ferma con me.

Se davvero non mi vuoi lasciare,
passando vienimi a prendere.

Album che contiene KEVLAR

album Francesco di Bella & Ballads Cafè - Francesco di BellaFrancesco di Bella & Ballads Cafè
2013 - Cantautore La Canzonetta/Sintesi 3000
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati